Fotografia

In questa sezione tratteremo di fotografia, inquadratura, schemi luci, set fotografico, modelle e modelli, servizi fotografici, cataloghi, look book, fotografia per la moda, paesaggi, reportage

In evidenza
Memory Card: cosa fare e cosa evitare

MEMORY CARD: COSA FARE E COSA EVITARE

09/12/2016
Gloria Soverini
3 commenti ]

Alcuni trucchi e consigli per migliorare le prestazioni delle tue Memory Card:

8 semplici consigli che possono salvarti da situazioni disastrose e che ti aiuteranno a tenere in sicurezza le tue memory card e le tue immagini

 

Ho letto un articolo sulle memory card molto interessante, te lo consiglio!

Così un collega fotografo proprio ieri mi ha suggerito la lettura di questi suggerimenti, piccoli “tips & tricks” che sono molto semplici da seguire ma che possono migliorare le prestazioni delle proprie schede di memoria.
Ho deciso di tradurre in italiano il post (che trovi in lingua originale qui) in modo che possano essere utili e comprensibili anche con chi non abbia un rapporto ottimale con l’inglese 🙂

L’articolo è stato scritto da Jeff Cable, fotografo di San Francisco che ha lavorato per molti anni come Direttore Marketing della Lexar – insomma, di memory card dovrebbe saperne qualcosa (!) e per questo, ora che non lavora più per quell’azienda, ha deciso di condividere il suo punto di vista in maniera obiettiva senza conflitti d’interesse.

Cos’è una memory card e come funziona?

Molte persone considerano le memory card come pezzi di plastica o metallo e poco più ma, dentro a quei gusci, c’è moltissima intelligenza!

Al loro interno c’è una memoria flash, un controller e molto altro, ed è proprio la qualità di questi elementi che spesso determina la velocità e la qualità della tua card.

La tua memory card contiene un file di sistema chiamato File Allocation Table, conosciuto anche come FAT Table:
pensa alla tua memory card come un libro e alla FAT Table come un indice dei contenuti.

Quando formatti una memory card non stai cancellando l’intera card bensì stai “ripulendo” solo la FAT Table. Quindi, hai rimosso l’Indice ma i capitoli del libro sono ancora lì:

tutte le immagini rimangono sulla card finché non ne scatti altre andando a sovrascrivere quelle precedenti.

Per questo motivo esistono dei programmi come Lexar’s Image Rescue, SanDisk’s Rescue Pro e altri software che recuperano le immagini anche se le card sono state formattate.

 

Cosa fare e cosa evitare

Ecco i suggerimenti in ordine di importanza LEGGI TUTTO >>

Fotografia

Chiariamo subito una cosa. In fotografia cerco di non avere pregiudizi, di nessun tipo. Quindi non mi sentirai mai dire “questo si fa, questo non si fa” oppure “si deve fare così”. Per me vale la regola secondo cui se funziona, se il risultato (ti) piace, allora è ok. Ma deve piacerti davvero, quindi sii onesto prima di tutto con … Continued

Sono fissato con le immagini “forti”. Non intendo forti nei contenuti, perché mostrano scene raccapriccianti, con tanto sangue o tante emozioni. Intendo forti dal punto di vista della composizione. Quelle immagini che sono così potenti che riescono ad attrarre la tua attenzione e ti tengono incollato, e a volte ti fanno addirittura dire ooohhh... Hai presente? Ma certo. E (a volte) questo accade a prescindere dal soggetto.

Evitare di abbandonare lo studio!Questo è il decimo ed ultimo di una serie di 10 post. In ciascun post verrà preso in esame uno dei 10 tabù che ogni fotografo credo dovrebbe avere e conoscere. Questa ovviamente è la mia idea... naturalmente sono aperto a commenti!

pagina 43
123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142 43 44454647