News ed Eventi
Stand Out from the crowd!

UN MOMENTO DELL’INTERVENTO DI SIMONE POLETTI ALLO STANDO OUT 2016

13/05/2016
Simone Poletti

Stand Out from the crowd!

La giornata dello scorso 28 aprile allo Stand Out si candida ad essere la migliore di una prima parte del 2016 davvero piena di soddisfazioni e di esperienze positive.

È passato ormai qualche mese, ma ricordo in modo piuttosto vivido la prima telefonata di Silvana di Phase One: “Ti andrebbe di essere fra i relatori dello Stand Out 2016 a Milano?

Credo che fra la domanda e il mio sì siano passati pochi minuti, il tempo di controllare che la data fosse libera da altri impegni.

Il mio entusiasmo era ed è ben motivato: Stand Out è uno degli eventi più importanti della fotografia a livello internazionale, un Photographic Forum che Phase One organizza con i suoi partner in tutto il mondo e che quest’anno ha toccato e toccherà: Parigi, Monaco di Baviera, Londra, Milano, Dubai, New York, Los Angeles e Toronto.

Per farti capire meglio: ad ogni evento sono previsti 8 relatori scelti fra i fotografi e gli esperti nel trattamento dell’immagine più importanti sul mercato. Alcuni nomi? Pratik Naik, Mark Seliger, Michael Muller e, per la data italiana: Chris Lawrence, Giampaolo Sgura, Paolo Baccolo, Marco Martignoni, Riccardo Urnato, Alberto Maccagno, Giulio Rustichelli e… Simone Poletti 🙂

LEGGI TUTTO >>

Recensioni
Wacom Intuos Pro 2017: out of the box!

FOTO DI FAMIGLIA: IO E LA MIA NUOVA INTUOS PRO

05/04/2017
Simone Poletti

Wacom Intuos Pro 2017: out of the box!

Qualche settimana fa (ne abbiamo parlato anche su Facebook) il postino ha suonato alla porta del nostro studio e ha consegnato un pacco diverso dagli altri.
Dentro c’era una bellissima Wacom Intuos Pro M Paper Edition

 

Sono un utilizzatore seriale di tavolette grafiche da più di 10 anni e devo dire che mi hanno cambiato la vita, professionalmente parlando.

Dalla mia prima Intuos 3 Wide, passando per Cintiq e almeno altre tre generazioni di Intuos, sono rimasto anche un utilizzatore di tavolette Wacom, più per necessità che per fedeltà alla marca. Mi spiego: sugli strumenti di lavoro sono un tipo estremamente pragmatico e…

 

Scelgo quelli che mi permettono i migliori risultati.

A parità di risultati, scelgo i più veloci.

A parità di risultati e velocità, scelgo i più belli.

A parità di risultati, velocità e design, scelgo i più economici 😉

 

Per questo non ho avuto problemi dopo tanti anni ad inserire Capture One nel mio flusso di lavoro. E ho realizzato anche diversi video-corsi su un software che, scusate l’immodestia, prima che FotografiaProfessionale ne parlasse in modo diffuso, di rado usciva da un piccolo numero di studi di professionisti di alto livello.

Continuo ad usare Wacom perché le tavolette giapponesi funzionano meglio, durano di più, mi permettono di essere più veloce e il design è sempre molto curato. Il prezzo, come dicevo, è il quarto fattore.

Capirai, quindi, perché sono stato molto felice quando abbiamo potuto annunciare la collaborazione con Wacom per quest’anno. Questo mi permetterà di provare e recensire molti strumenti interessanti e ha già consentito agli allievi dell’Accademia di Post di lavorare su delle nuovissime Intuos Pro nel primo workshop live della nuova edizione.

LEGGI TUTTO >>

Tecnica Fotografica
Aiutiamo l’Europa! Evitiamo il blackout con la fotografia!

COME FOTOGRAFARE UN’ECLISSI SOLARE

17/03/2015
Simone Conti
14 commenti ]

Aiutiamo l’Europa! Evitiamo il blackout con la fotografia!

Probabilmente nei prossimi giorni saremo bombardati da fotografie del sole! Venerdì 20 Marzo 2015 è una data importante perché non sarà il “solito venerdì”. Una eclissi di sole totale (in Italia) è un fenomeno che non accade molto di frequente: l’ultima volta che si è verificato un evento di questo tipo in Italia era, se non sbaglio, l’Agosto del 1999.

Questa volta, visti gli sviluppi nel campo delle energie rinnovabili, sembra che in Europa una eclissi di sole possa portare, potenzialmente, a qualche disagio dal punto di vista pratico. In alcuni paesi, come la Germania, la produzione di energia elettrica è composta per almeno il 7% (in alcuni periodi specifici fino al 50%) da energia solare. Questa eclissi solare si verificherà in uno degli orari a più alto consumo energetico. Come probabilmente saprai l’energia elettrica non viene conservata negli impianti o all’interno della rete elettrica di distribuzione, ma viene generata in tempo reale e portata, dove serve, alla velocità della luce. 🙂

Ti chiederai: «Cosa c’entra tutto questo con la fotografia?»

La risposta è molto semplice: assolutamente nulla… o quasi!

L’eclissi solare di Venerdì 20 Marzo 2015 sembra possa essere un problema per l’equilibrio dell’intera rete elettrica Europea in ragione dell’alto contributo che viene dato dagli impianti a energia solare! C’è però chi sostiene che nonostante, rispetto alla media, ci potrebbe essere un deficit negativo di produzione di elettricità… in realtà non si verificherà nessun problema! Perché?! Perché la stragrande maggioranza delle persone, durante l’eclisse, non sarà al lavoro, ma sarà impegnata, con il naso all’insù, a osservare il fenomeno.

Ecco quindi che, se venerdì ti dedicherai alla fotografia e catturerai l’eclissi solare in uno scatto, in realtà starai salvando l’intera Europa! Questo è vero soprattutto in Italia. Visto che in Italia importiamo una grandissima quantità di energia elettrica (circa 45 TWh ogni anno!) c’è bisogno di tutto il nostro aiuto. Smettere di lavorare per circa un’ora Venerdì 20 Marzo e dedicarti alla fotografia è un modo per salvare L’Europa! 😀

Spero di averti convinto dell’importanza della fotografia in questo caso! Ora, probabilmente, ti chiederai… come si fotografa un’eclissi solare?

Innanzi tutto devi assolutamente tenere presente che osservare il sole senza alcuna protezione sugli occhi, anche durante un’eclissi, può essere molto pericoloso e causarti ingenti danni ai tuoi occhi. Non necessariamente si deve provare dolore per sapere che i propri occhi sono danneggiati. Presta molta attenzione e cerca di evitare in ogni modo possibile di osservare il sole direttamente!

Gli occhiali da sole non sono sufficienti a proteggerti e guardare all’interno del mirino della macchina fotografica per inquadrare è altamente sconsigliato. Ricorda di proteggere innanzitutto la salute dei tuoi occhi.

Vediamo quindi quale attrezzatura ti serve per realizzare uno scatto dell’eclisse.

MeFOTO - Cavalletto A1350Q1 Blu con borsa per il trasporto
MeFOTO – Cavalletto A1350Q1 Blu con borsa per il trasporto

Sicuramente è utile appoggiarsi ad un cavalletto. Una volta realizzata l’inquadratura ed eseguita la messa a fuoco, avere la macchina fissa su un cavalletto sarà più semplice e ti consentirà di salvaguardare la tua vista evitandoti di continuare a reinquadrare e osservare dal mirino.

Visto che l’obiettivo tende a concentrare e “amplificare” la luce che colpisce il sensore, anch’esso come gli occhi, potrebbe essere danneggiato dalla luce solare diretta. Presta attenzione pertanto, soprattutto se hai una macchina mirrorless, a limitare il tempo di esposizione del sensore e cerca di limitare la luce che lo andrà a colpire.

Come fare?

Filtro ND Big Stopper Lee Filters
Filtro ND Big Stopper Lee Filters

Il modo più semplice è quello di utilizzare un filtro ND. Per fotografare un’eclissi solare ti consiglio, ad esempio, l’uso di un filtro a Densità Neutra da almeno 10 stop.

Quale obiettivo è bene utilizzare?

Probabilmente vorrai avere un buon dettaglio del disco solare coperto dalla luna. Per avere il sole di una dimensione importante all’interno del fotogramma ti servirà una lente che garantisca un buon ingrandimento. Direi pertanto che l’obiettivo più indicato sarà un tele. Probabilmente un 300mm o un 400mm sono i migliori per avere un dettaglio estremo della corona circolare che l’eclissi andrà a creare.

Ricorda inoltre, nel momento in cui andrai a realizzare l’inquadratura, che sarà opportuno lasciare un po’ di “aria” attorno al sole per riuscire a catturare l’effetto “aura” che si andrà a creare nel momento di maggiore sovrapposizione tra sole e luna (è l’effetto che puoi osservare nell’immagine di copertina).

Visto che l’eclissi è un fenomeno naturale con uno sviluppo temporale ben definito, potrebbe essere interessante coglierne l’intero sviluppo, non credi? Per ottenere ciò, dovrai realizzare una sequenza di foto, possibilmente a intervalli regolari, per documentare l’intero svolgersi del fenomeno; in questo caso lo strumento perfetto è l’intervallometro. Potrebbe essere un intervallometro a cavo classico, oppure uno strumento software per intefacciare il tuo smartphone alla macchina e ottenere lo stesso risultato, ma con uno spiccato orgoglio nerd! 😀

Bene! Prima di passare ai settaggi che ti consiglio, fammi fare un piccolo riassunto per punti con alcuni consigli per gli acquisti nel caso ne avessi bisogno.

1. Cavalletto (Possibilmente leggero e compatto nel caso tu voglia realizzare la foto nel corso di una escursione… dai uno sguardo qui!)

2. Macchina fotografica Reflex (Meglio evitare le mirrorless e prediligere sensori con elevata risoluzione per poter effettuare un crop in fase di editing… Oggi mi sento di consigliarti questa!)

3. Obiettivo tele (Meglio se con una lunghezza focale superiore a 300mm soprattutto se scatti con una macchina full frame… Cosa ne dici di questo per contenere il budget?)

4. Filtro ND da 10 Stop (Non c’è grossa differenza in questo caso tra filtri a lastra e filtri a vite, ma se vuoi costruirti un corredo da utilizzare anche per la fotografia di paesaggio ti consiglio quelli a lastra… Qui non ho alcun dubbio su cosa consigliarti!)

5. Intervallometro (Se vuoi realizzare una sequenza di scatti e cogliere tutto lo svilupparsi dell’eclisse, un intervallometro ti permetterà di ottenere il migliore risultato… Il mio preferito è questo! È lo stesso di cui ti parlo anche nel mio video-workshop “Fotografare il paesaggio”)

Ora che sai quali strumenti necessiti per realizzare gli scatti… hai idea di come fare?

Dovrai inquadrare senza guardare nel mirino, mettere a fuoco senza autofocus e soprattutto non avrai molto tempo per fare delle prove se vorrai effettuare una sequenza di tutto il fenomeno.

Come fare?

Per inquadrare senza guardare nel mirino ti consiglio di usare (con parsimonia!) il live-view della tua macchina. Questo salvaguarderà i tuoi occhi totalmente (anche se metterà un poco a rischio il sensore della tua macchina) e ti consentirà di fare (rapidamente) tutte le operazioni di composizione dello scatto che riterrai opportune. Il display della macchina sarà in grado di riprodurre l’immagine, ma avendo una luminosità limitata (per fortuna in questo caso) non ti accecherà come farebbe il sole.

A differenza di ciò che avviene nella fotografia di paesaggio ti consiglio di effettuare le operazioni di inquadratura e composizione dello scatto con già il filtro ND montato. Forse ti stai chiedendo se riuscirai a vedere qualcosa? Ti assicuro che nonostante l’eclissi solare la brillantezza del sole sarà più che sufficiente per “passare” la barriera data dal filtro.

E per la messa a fuoco? Con il filtro ND riuscirai a mettere a fuoco correttamente?

Certo! La distanza del sole è nota! Il sole è abbastanza lontano da poterti permettere di realizzare scatti impostando l’obiettivo all’infinito. In questo caso la messa a fuoco è semplice ed è anche inutile utilizzare ad esempio l’iperfocale, non avendo probabilmente oggetti vicino a te da mantenere a fuoco: se sei interessato all’eclissi sarà il sole ad essere il tuo centro di attenzione. Addirittura puoi decidere di mettere a fuoco senza nemmeno controllare! Imposta l’obiettivo in manuale e metti a fuoco posizionando la ghiera all’infinito.

Diaframma? Tempo di scatto? ISO?

Come ti dicevo all’inizio di questo articolo, la precedente eclissi di sole si è verificata diverso tempo addietro. Non ho avuto modo di provare le giuste impostazioni. Faccio pertanto un tentativo… al buio! Vedremo se riuscirò ad azzeccare i giusti settaggi solo sulla base dell’esperienza.

Senza esposimetro e senza esperienza diretta e comprovata in questo campo… io direi:

Filtro ND -10Stop, f/10, 1/2000s, ISO 100

Questi credo siano settaggi che non si allontaneranno molto da quelli da utilizzare per avere la corona circolare del sole correttamente esposta (tutto il resto sarà ovviamente nero!). Queste impostazioni credo che saranno valide solo se le condizioni meteo saranno favorevoli e il cielo terso. In caso contrario si dovrà lasciare entrare un filo in più di luce… oppure si dovrà desistere dal fotografare nel caso di intensa nuvolosità! 😀

Probabilmente l’ultima cosa che ti stai chiedendo è: «Cosa si vedrà? Ne vale la pena?»

L’eclissi avrà luogo al mattino, con un orario di inizio leggermente diverso a seconda della latitudine. In Italia non sarà totale ma sarà decisamente visibile. Inizierà prima in Sardegna, alle 9:16 in provincia di Cagliari, poi Roma (9:23), a Milano (9:24), a Napoli (9:25), a Lecce e infine a Trieste (9:30). Il massimo livello di oscuramento si potrà osservare dopo circa un’ora dall’inizio del fenomeno, che si concluderà poi intorno alle ore 11:45.

Anche l’intensità dell’eclissi solare dipenderà dal punto di osservazione. Qui sotto puoi vedere un’animazione che ti mostra le aree interessate dal fenomeno.

L’eclissi sarà massima al Nord Italia (ad Aosta si potrà osservare una copertura del 67,2% del disco solare, a Milano quasi il 65%), diminuendo poi via via che si scende lungo al penisola (Roma 53,8%, a Napoli e Siracusa non supererà invece il 39,7%).

Cosa ne dici? Ti va di provare a documentare l’eclissi e salvare l’Europa dal blackout?

Hai una grande responsabilità!

Ciao e buone foto

Simone Conti

 

P.S.: Speriamo in condizioni meteo favorevoli! Come dico anche nel mio videocorso “Introduzione alla pianificazione nella fotografia di Paesaggio” la pianificazione è estremamente importante e, come probabilmente saprai, le previsioni meteo a una distanza di più di 3 giorni non sono totalmente attendibili!

P.P.S.: Te ne sei accorto? Sono riuscito a scrivere un intero articolo e, al contempo, sono riuscito a NON parlare di flash! INCREDIBILE! 😀

News ed Eventi
2016: analisi semi-seria di un anno bisestile

FACCIO I SELFIE MOSSI AL 2016!

04/01/2017
Simone Poletti

2016: analisi semi-seria di un anno bisestile

Analisi semi-seria di un anno bisestile e degli accadimenti nel mondo della Fotografia e della Post-produzione.

 

A fine anno, o all’inizio di quello dopo, va un sacco di moda fare bilanci.

Ecco, a me i bilanci non piacciono moltissimo e tendo ad evitarli.

Un po’ perché c’è sempre quello che tende a vedere tutto scuro, un po’ perché mi fanno ricordare anche gli errori che non mi va di ammettere, un po’ perché preferisco pensare a ciò che ho imparato.

Quindi iniziamo il 2017 con un elenco (semiserio) di quello che è successo nel 2016 di FotografiaProfessionale e di quello che ha imparato Simone Poletti (cioè io).

Sul mio profilo Facebook lo faccio spesso, elenco le “cose che ho imparato di…” o il “riassunto del mese di…”

 

Carta e penna pronte, ecco quindi il magnifico:

Cose che ho imparato del 2016 e riassunto degli eventi principali

 

Gennaio 2016 - Formazione a Cuneo
Gennaio 2016 – Formazione a Cuneo

1.

Il 2016 è iniziato con un fantastico weekend di Formazione a Cuneo (nell’immagine tratta dalla nostra pagina Facebook una testimonianza del viaggio). A Cuneo in gennaio fa un freddo terrificante ma c’era una sala pienissima per il seminario di sabato e abbiamo dovuto aggiungere due tavoli anche per il workshop di domenica. La cosa più fica di tutto questo è che alcuni dei ragazzi e delle ragazze presenti a quel seminario e a quel workshop sono poi diventati allievi dell’Accademia di Post!

A Cuneo ho imparato che nelle sale comunali piemontesi “quelli lì” (i Macintosh) non funzionano e che il Monviso sembra proprio la montagna della Paramount (e dell’acqua, ma non si dice quale). Ho imparato anche i piemontesi hanno un sacco di voglia di fotografia e post e che quando si mettono in moto non li ferma più nessuno.

 

2.

Durante una pausa del seminario di Cuneo si sono avvicinate due ragazze giovanissime: mi sorridono, si presentano e mi dicono “Ciao, noi vorremmo venire a fare uno stage in FotografiaProfessionale“. E io penso “Sì sì… Ma vuoi che si spostino fino a Reggio Emilia per uno stage?“.

Una di quelle due ragazze era Elisa, che ha effettivamente fatto qualche mese di stage con noi, poi si è iscritta all’Accademia e ora sta concludendo il suo percorso. Ma soprattutto si è laureata da poco, rendendoci tutti molto orgogliosi 🙂

 

Il 2016 ed Elisa mi hanno insegnato che “i giovani d’oggi” (che spesso sottovaluto) sanno essere parecchio svegli, concreti a cazzuti!

 

3.

Nel 2016 ho scoperto anche che Steve McCurry non fa vera fotografia, ma è uno di quelli che “trucca la immagini con Photoshop“. 🙂

 

Cuba, 2014 (©Steve McCurry - Magnum Photo)
Cuba, 2014 (©Steve McCurry – Magnum Photo)

 

È ormai celebre la polemica esplosa dopo la pubblicazione di un post, da parte di un amico fotografo piemontese (sempre questi piemontesi) che fra l’altro era al seminario di cui parlavo prima. Paolo (questo il nome del fotografo), va a vedere la mostra di McCurry a Venaria Reale, si accorge di alcuni ritocchi maldestri in uno scatto “cubano” e posta un articolo sul suo blog e su Facebook.

Immediatamente condiviso da centinaia di persone in tutto il mondo, l’articolo porta Mc Curry a scusarsi per l’accaduto e a licenziare il ritoccatore.

Ho difeso McCurry in questo articolo “Io sto con McCurry e ti spiego perché” ma devo dire che sono rimasto molto deluso dal licenziamento del ritoccatore. Quante volte quel ritoccatore avrà “salvato il culo” al buon Steve aiutandolo ad ottenere il successo che ha? E al primo errore (erroraccio certo, ma umano è) lo licenzi? Avrebbe fatto più bella figura se lo avesse difeso fino alla fine 😉

Anche perché sono convinto che la responsabilità del risultato finale sia comunque di chi ci mette faccia e nome, cioè del buon Steve. Quella immagine ha quegli errori perché il ritoccatore ha sbagliato, ma soprattutto perché chi doveva controllare e chi aveva la responsabilità dello scatto (Steve McCurry), non ha vigilato come doveva.

Il 2016 e McCurry mi hanno insegnato che puoi essere famoso e bravissimo, hai comunque il diritto di sbagliare.

Ma poi assumiti le tue responsabilità e accettane le conseguenze, altrimenti…

 

4.

Il 2016 è stato per me anche il primo anno da relatore allo Stand Out Photography Forum, un evento fighissimo e una giornata fantastica.

 

Un momento dell'intervento di Simone Poletti allo Stando Out 2016
Un momento dell’intervento di Simone Poletti allo Stando Out 2016

 

Stand Out 2016 è stata un’occasione incredibile per conoscere dal vivo tantissimi fotografi con i quali ero in contatto da tempo.

Ho visto cose che voi umani non potreste nemmeno immaginare: sistemi digitali Phase One da 100 MP, gusci sottomarini Nimar per sistemi digitali da 100 MP, fotografi americani che vivono in Sardegna e parlano un italo-spanglish meraviglioso, reportagisti incredibili. E soprattutto un pubblico bellissimo e appassionato di pro (e non pro) con carriere e aziende in ottima salute e una gran voglia di crescere ed imparare. Che figata!

Ho scritto un report piuttosto corposo di quella bellissima giornata che trovi in questo articolo: “Stand Out From the Crowd!”

In un anno durante il quale ho scoperto che (scusa se mi auto-cito):

“Ogni mattina un fotografo si sveglia e si prepara a scattare le sue fotografie. E sa che dovrà essere più bravo e più veloce.

Ogni mattina un fotoritoccatore si sveglia e inizia a correggere le immagini di un fotografo. E sa che dovrà essere più bravo e più veloce.

Non importa che tu sia un fotografo o un ritoccatore, non importa che tu pubblichi una foto, un articolo, un ritocco, un post di auguri, un corso di Photoshop o un selfie del tuo gatto:
ci sarà sempre un rompicoglioni pronto a commentare “Questa non è vera fotografia!”

Ecco, in un anno in cui ho scoperto che un sacco di gente preferisce criticare che fare e un sacco di fotografi danno la colpa del proprio insuccesso al successo degli altri, ho anche la conferma (se mai ce ne fosse stato bisogno) che quelli che costruiscono il proprio successo sui fatti sono spesso persone fantastiche, disponibili e sempre alla ricerca di uno spunto per crescere.

Dal 2016 e dallo Stand Out ho imparato che il talento, l’impegno, il lavoro, la competenza e anche un po’ di sana FACCIA DA CULO… pagano. E portano grandi soddisfazioni.

 

Chi ti racconta che in Italia paga solo il clientelismo e non serve avere talento ma basta leccare culi, spesso (non sempre, spesso) ha gettato la spugna troppo presto o cerca un alibi per i propri fallimenti.

 

5.

Il 2016 è stato anche l’anno in cui abbiamo diplomato la seconda e la terza dell’Accademia di Post e stiamo per concludere la quarta.

Gruppi di lavoro in Accademia
Gruppi di lavoro in Accademia

 

Dalle Balene dell’Accademia di Post ho imparato che si può lavorare 10 ore al giorno, tornare a casa ed occuparsi della famiglia, studiare fino a tarda notte, fare i compiti per quel rompic*****ni di Poletti e il weekend venire ai workshop. La forza scorre potente in questi uomini e donne, ragazzi e ragazze!

Una delle cose più belle di questo 2016 è stato vedere molti di loro costruire qualcosa di concreto.

Grazie baleni! 🙂

 

6.

Ecco, prendendo proprio le Balene dell’Accademia come esempio, devo dire che il 2016 è stato decisamente l’anno in cui abbiamo stabilito che i famosi “sogni nel cassetto” servono a pochissimo.

Continuo a sentire un sacco di gente che “insegue i propri sogni” o che mi scrive cose del tipo “ho un sogno nel cassetto che temo rimarrà tale” ecc… ecc..

Ma il 2016 mi ha dimostrato (come tutti gli anni precedenti, ma prima facevo finta di non capire) che l’unico modo per realizzare un sogno è… realizzarlo. Cioè trasformalo da sogno in obiettivo, in progetto concreto e portarlo fino in fondo.

In fondo anche FotografiaProfessionale è un sogno realizzato, l’Accademia di Post è un sogno realizzato, la Membership di FotografiaProfessionale è un sogno realizzato e ce ne sono tanti altri negli ultimi anni del nostro team. Solo che preferisco chiamarli obiettivi raggiunti 😉

Per questo insegnamento devo ringraziare tutti gli ostacoli e le difficoltà che questi 12 mesi ci hanno messo di fronte.

Il 2016 e i suoi ostacoli mi hanno insegnato che i sogni sono belli, ma i progetti portati a termine sono molto meglio. Nei cassetti ci tengo le mutande e la biancheria pulita.

Le persone che ho incontrato in questi mesi e in questi anni mi hanno anche dimostrato e insegnato che i tuoi obiettivi te li devi porre da solo e devi raggiungerli grazie al tuo lavoro.

Farsi assumere da FotografiaProfessionale non è un obiettivo. O, per lo meno, può esserlo ma si raggiunge solo attraverso le competenze e il lavoro.

Mi spiego meglio: se il tuo obiettivo è “diventare un grande fotografo” non puoi rinunciare solo perché “ho contattato 100 fotografi per fare loro da assistente e non mi prende nessuno“.

Prima di tutto chiediti perché nessuno ti prende, poi smettila di dare loro la responsabilità del fallimento del TUO obiettivo. Se quella strada non va, trovane un’altra 😉

 

7.

Il 2016 è stato l’anno in cui Simone Conti si è sposato e trasferito negli Stati Uniti, per la precisione a San Francisco

 

1160 Filbert Street - San Francisco
1160 Filbert Street – San Francisco

 

 

Ora, FotografiaProfessionale non è un team di 20 persone, chi realmente lavora ogni giorno per FP siamo io, Gloria, Simone e da poche settimane Caterina.

Quindi quando un tuo socio (e il fotografo principale del team) ti dice “Sai, ho deciso di trasferirmi a San Francisco” hai davanti una nuova sfida, imprevista e bella tosta!

Ho visto società scogliersi per molto meno e aziende andare in grossa crisi.

Oggi, dopo 6 mesi dal trasferimento effettivo di Simone, devo dire che siamo felici.

Siamo felici perché è felice lui e ha trovato una dimensione che lo soddisfa e lo gratifica, rimanendo comunque una colonna di FotografiaProfessionale e parte integrante del team.

Siamo felici perché noi come team ce la siamo cavata egregiamente e siamo cresciuti (come ogni anno dalla nascita di FP) anche di fronte a queste difficoltà.

Abbiamo imparato a fare cose che non sapevamo fare, abbiamo colto l’occasione per migliorare alcuni processi e per creare una FotografiaProfessionale più bella ed efficace.

Siamo felici perché il gatto Lucio (il gatto di Simone Conti) si è adattato perfettamente alla sua nuova vita americana.

Siamo felici perché siamo un po’ più internazionali e fare i collegamenti da continente a continente via Skype durante i workshop è divertente 🙂

Il 2016 e il trasferimento di Simone negli USA mi ha insegnato che nulla è scontato e nulla è conquistato per sempre, devi sempre essere disposto a rimetterti in gioco.

Ma una grossa difficoltà può diventare una bellissima sfida e vincerla può renderti il doppio più forte.

 

8.

Come dicevo anche sopra, il 2016 mi ha insegnato che puoi anche improvvisamente perdere cose a cui tieni immensamente e a cui non credevi di dover rinunciare.

Mi ha insegnato che non esistono pilastri inamovibili e che devi essere pronto a “far senza” anche di ciò che ti aiutava a sorridere ogni mattina.

Non voglio diventare improvvisamente serio, perché questa è una cronaca un po’ “cazzeggiante” ma a volte ci sono lezioni che non vorresti dover prendere e che invece arrivano 😉

Il 2016 mi ha insegnato che a volte devi fermarti a respirare e a riposare. Non succede nulla.

A volte devi anche prenderti una pausa e dedicarti a ciò che conta oltre il lavoro e i progetti.

 

9.

Nel 2016 abbiamo avuto un’edizione per noi davvero speciale di Fotografia Europea!

Speciale perché abbiamo battuto ogni record di iscritti e di presenze effettive ai nostri seminari di Fotografia e Post. Non per fare i fenomeni, ma i fatti sono fatti: ogni anno facciamo più presenze noi che tutti gli altri seminari e corsi (gratuiti e a pagamento) di tutta la manifestazione messi insieme.

Quindi, circa 500 iscritti in totale con aule piene e sedute creative per riuscire a farci stare davvero tutti 😉

 

Fotografia Europea: aule strapiene e trofei vinti
Fotografia Europea: aule strapiene e trofei vinti

 

Qualcuno mi ha chiesto: “Ma come fate ad aggregare così tante persone?

La risposta è nella prima e nella seconda foto: siamo bravi nel nostro lavoro, credibili e concreti. Di solito “diamo” oltre le aspettative. E (seconda foto) non ci prendiamo troppo sul serio 🙂

Quest’anno io e Simone Conti ci siamo lanciati una sfida: “Chi fa più iscritti ai seminari di FotografiaEuropea vince un trofeo!” E il trofeo sarebbe stato svelato e consegnato proprio durante i seminari.

Ho vinto io! Ed eccomi, nella foto dell’amico Riccardo Balliano (Balena diplomata) con il mio fantastico trofeo: un salame di ottima qualità che ho poi affettato a fine seminario e diviso con alcuni dei partecipanti.

Il 2016 e FotografiaEuropea mi hanno insegnato che non devi essere per forza serioso per essere preso sul serio.

 

Ma non finisce qui, ho imparato anche un’altra cosa, non tanto nel 2016, ma in questi anni.

“Chi sa fare fa, chi non sa fare insegna” è una delle più grosse stronzate sentite in giro. Di solito chi lo dice è uno che sa fare poco o è frustrato per i risultati.

È vero che i workshop e i corsi si sono moltiplicati negli ultimi anni, ma quelli davvero bravi e che hanno successo in questo lavoro si contano sulle dita di una mano.

Per insegnare devi saper fare e saper insegnare, che non vuol dire saper dire come fare, ma saper FAR CAPIRE COME FARE e COME RIPETERE con successo.

 

10.

Il 2016 è stato anche un anno in cui abbiamo ottenuto numeri davvero straordinari: l’ottavo anno di crescita costante consecutivo, 154.000 amici su Facebook, conquistati uno ad uno con pazienza e grazie a contenuti di qualità, tantissimi allievi in Accademia di Post e ai workshop.

È stato anche l’anno durante il quale la strategia di comunicazione di alcuni nostri colleghi sembra essersi focalizzata sul “parlar male” degli altri o “mettersi in competizione” proprio con FotografiaProfessionale.

Da quel tipo che da dei “ritardati” a quelli che non comprano il suo corso a quello che “li sta facendo infuriare”… Lasciamo perdere 🙂

 

 

A parte i pochi che dimostrano poco stile e poche idee (e che un po’ fanno ridere), ci sono però tantissimi colleghi che lavorano davvero bene e contribuiscono a migliorare la qualità dei fotografi e di ritoccatori italiani.

A loro va il mio ringraziamento, la mia stima e il mio rispetto.

Il fatto che questi colleghi esistano è un vantaggio per tutti, perché contribuiscono ad alzare la media e permettono a tutti noi di fare cose più difficili, più belle e più divertenti!

Quindi credo che l’insegnamento che mi ha dato questo 2016, e che mi hanno dato i miei colleghi valga anche per i fotografi e sia triplice.

Primo:

Parlar male dei tuoi colleghi (se ci tieni chiamali “concorrenti”) non ti farà vendere nemmeno un corso, una fotografia o un servizio in più.

 

Secondo:

Se vuoi rispetto dai rispetto, se vuoi essere credibile e avere successo dai qualità, professionalità, BENEFICI REALI E CONCRETI ai tuoi clienti.

 

E infine:

I lupi non perdono il sonno per il belare delle pecore.

Lascia che i pecoroni parlano e tu occupati dei risultati 😉

 

Infine:

Il 2016 mi ha insegnato che ci sono persone fantastiche in giro.

Un gruppo lo vedete qui sotto e sono quei fighi dell’Accademia III 😉

 

Balene del III corso in attesa dell'esito dell'Esame
Balene del III corso in attesa dell’esito dell’Esame

 

Mentre continuo a vedere un sacco di astio e nervosismo nel mondo della Fotografia e della Post e anche in generale.

Gente che si “scanna” sui social, neanche fosse vita vera.

Fotografi che si parlano dietro, piccole lotte di quartiere fra frustrati.

Chi incolpa l’altro, chi accusa quello, chi sfotte, chi dà di matto.

E i “photographers” e “le modelle” e gli artisti… che palle!

Il 2016 mi ha insegnato che è fantastico frequentare persone vere, lavorare con persone vere, che ho scelto, che apprezzo e a cui voglio bene.

 

Nel 2016 ho incontrato tantissimi di voi e ho scoperto che il mondo della Fotografia e della Post è pieno di persone davvero interessanti, simpatiche, appassionate e di talento.

Ecco, visto che in questi giorni tutti facciamo buoni propositi per il 2017, proviamo con uno:

Nel 2017 proviamo a passare meno tempo a fare la guerra dei photographers su Facebook e meno tempo a parlar male degli altri.

E proviamo a investire quel tempo a costruire un network di collaborazioni con persone vere e con colleghi di talento.

Alla fine può darsi che ci ritroviamo anche più ricchi, sicuramente più sorridenti 😉

 

Buon anno e buon divertimento.

A presto

 

Simone Poletti

ACCADEMIA DI FOTOGRAFIAPROFESSIONALE – PPDAY 2019

22/03/2019
Simone Poletti
[  ]

Accademia di FotografiaProfessionale – PPDay 2019

Compila il form di contatto qui sotto per ricevere informazioni sull’Accademia di FotografiaProfessionale.

Parlerai con una nostra consulente per la formazione, riceverai tutte le informazioni che ti serveono e potrai sfruttare il voucher sconto che taglia il prezzo del 50% e oltre!

L'ACCADEMIA DI FOTOGRAFIAPROFESSIONALE
È LA TUA OPPORTUNITÀ PER
SVILUPPARE AL MASSIMO IL TUO POTENZIALE
E RAGGIUNGERE FINALMENTE I TUOI OBIETTIVI!

Anni di esperienza sul campo e sette edizioni di grande successo sono alla base di un percorso che ti permetterà di trovare lo spazio che meriti nel mondo della fotografia e nella post.

Se vuoi diventare un professionista come fotografo, ritoccatore o assistente digitale.

Se sei già un professionista e vuoi dare una svolta ai tuoi risultati.

Se sei solo un appassionato ma non ti accontenti e vuoi di più…

Questo è il posto per te 😉

Se vuoi lavorare nel mondo della fotografia e della post oggi, ti trovi di fronte uno scenario davvero complesso:

  • C'È PIÙ CONCORRENZA E I CLIENTI HANNO MENO SOLDI
  • ALCUNI SETTORI DELLA FOTOGRAFIA NON PAGANO PIÙ COME UNA VOLTA
  • LAVORI 12 ORE AL GIORNO E A FINE MESE COPRI A MALAPENA LE SPESE
  • TI TROVI DI FRONTE AD OSTACOLI CHE SEMBRANO INSORMONTABILI
  • NON SAI DA CHE PARTE INIZIARE
  • SE CHIEDI CONSIGLIO AD UN FOTOGRAFO TI RISPONDERÀ: ``LASCIA PERDERE, È UN MONDO INGIUSTO, C'È LA CRISI, I CUGINI CHE LAVORANO GRATIS, LE CAVALLETTE...``
  • TI VIEN VOGLIA DI LASCIAR PERDERE E ANDARE A CERCARE UN POSTO FISSO IN COMUNE

Molti fotografi vorrebbero fare un passo avanti: lavorare meno, meglio, guadagnare di più e avere più soddisfazioni.

Molti, come te, che hanno una grande passione, vorrebbero solo potersi alzare la mattina e sapere che dedicheranno tutta la loro giornata alla fotografia e alla post, riuscendo a vivere di questo.

Magari anche solo integrando lo stipendio e costruendo piano piano il tuo “Piano B”.

Ogni giorno, però, ti trovi di fronte ad una concorrenza sempre più numerosa, preparata e aggressiva sui prezzi.

Come fai ad accedere a certi clienti? Quelli buoni, che hanno lavori belli e importanti da commissionarti e pagano bene? Come puoi entrare nel mondo dei professionisti?

SEMPRE PIÙ FOTOGRAFI COME TE SONO FRUSTRATI E DELUSI, PERCHÉ NON RIESCONO AD OTTENERE CIÒ CHE DESIDERANO NÉ DAL PUNTO DI VISTA DELLA REALIZZAZIONE PROFESSIONALE, NÉ DAL PUNTO DI VISTA ECONOMICO.

Ti senti intrappolato in un mestiere che non ti soddisfa, puoi dedicare alla tua vera passione solo i ritagli di tempo e non vedi una via d’uscita…

C'È CHI TI DICE DI LASCIAR PERDERE, DI RINUNCIARE.
C'È CHI NON CE L'HA FATTA E VORREBBE CHE ANCHE TU FALLISSI.
LA TUA FAMIGLIA VORREBBE VEDERTI FELICE MA NON SA COME AIUTARTI.

So come ti senti.

Ho abbandonato la scuola a 18 anni perché quello che studiavo non mi interessava e avevo pessimi risultati.

Ero TERRORIZZATO dall’idea di dover fare un mestiere che non mi piaceva, mio padre mi aveva prospettato due alternative: una fabbrica di pallet (quelli che si usano per caricare le merci) oppure un distributore di benzina… 🙁

Non ci dormivo la notte, mi sentivo un fallito (a 18 anni!!!) per i miei insuccessi nella carriera scolastica, volevo fare l’illustratore o il pubblicitario e non sapevo da dove iniziare.

Per fortuna ho trovato qualcuno che invece di dirmi “lascia perdere” mi ha dato una mano e mi ha insegnato tantissimo. Un mentore.

Oggi sono qui per essere quello che ti allunga la mano mentre tutti ti dicono “lascia perdere”.

Sì, perché le opportunità nel mondo della fotografia e della post ci sono eccome!
Lo so, e ne ho le prove concrete: tutte le persone che sono uscite da Accademia e hanno trovato lavoro o creato la loro impresa di successo in questo campo!

CHI OGGI HA LE MAGGIORI PROBABILITÀ DI SUCCESSO?
QUALI SONO LE FIGURE PROFESSIONALI PIÙ RICERCATE NEL SETTORE?

  • Ritoccatori professionisti di qualità
  • Assistenti digitali preparati
  • Fotografi in grado di gestire tutto il workflow, dal processo creativo, all’organizzazione dello shooting, alla consegna delle immagini post-prodotte
  • Esperti nella post-produzione e nella gestione delle immagini
  • Figure trasversali in grado di scattare, ritoccare e impaginare
  • Fotografi e ritoccatori in grado di gestire la propria attività e il proprio marketing

COSA FA VERAMENTE LA DIFFERENZA?

  • Preparazione tecnica nella fotografia e nella post
  • Specializzazione in un determinato settore
  • Capacità di svolgere il proprio ruolo in modo professionale
  • Abilità nel gestire e ritoccare diverse tipologie di immagine
  • Efficacia, rapidità e affidabilità operativa
  • Flussi ottimizzati: velocità, velocità, velocità!!!
  • Gestione della propria attività e organizzazione efficiente
  • Comunicazione efficace e marketing

ABBIAMO CREATO UN PERCORSO PER TE,
PER SVILUPPARE TUTTE QUESTE ABILITÀ,
PER FAR ESPLODERE IL TUO POTENZIALE E AIUTARTI A RAGGIUNGERE I RISULTATI CHE DESIDERI,
PER COSTRUIRE IL TUO PIANO B E DIVENTARE UN PRO ORA!

L’Accademia di FotografiaProfessionale è la prima vera scuola italiana dedicata ai fotografi, ai ritoccatori, agli assistenti digitali e ai grafici pubblicitari.

È un percorso formativo professionalizzante, diviso in tre moduli successivi e indipendenti. L’Accademia ti permetterà di acquisire le conoscenze, le capacità e le abilità necessarie a raggiungere i tuoi obiettivi professionali ed economici.

L’Accademia di FotografiaProfessionale è strutturata secondo un metodo didattico collaudato ed efficace:
moduli successivi che ti porteranno prima a diventare un ritoccatore e un fotografo di qualità, per poi specializzarti nei settori più redditivi e soddisfacenti e infine costruire i tuoi messaggi e i tuoi strumenti di comunicazione e renderti indipendente nel marketing e nella gestione della tua impresa.

L’Accademia è un percorso intensivo e davvero efficace, pochi mesi di lavoro intenso, dedicati a te, ai tuoi obiettivi e all’ottenimento della tua indipendenza professionale. Potrai frequentare anche se hai un lavoro che ti impegna tutto il giorno, non perderai il tuo tempo e non dovrai attendere anni per avere risultati concreti.

LO SCOPO DI ACCADEMIA È PERMETTERTI DI RAGGIUNGERE GLI OBIETTIVI CHE TI SEI POSTO, IN BREVE TEMPO!
PORTANDOTI AD UN LIVELLO PROFESSIONALE PER TECNICA E COMPETENZE E AIUTANDOTI A COSTRUIRE LA TUA COMUNICAZIONE EFFICACE.

110

In sette edizioni di Accademia di Post abbiamo formato oltre 110 fra ritoccatori, fotografi, assistenti digitali e grafici pubblicitari

100%

Il 100% degli allievi ha dichiarato di essere migliorato in modo significativo e spesso molto oltre le aspettative.
Il 100% degli allievi professionisti nel settore ha dichiarato di aver migliorato e velocizzato il proprio flusso di lavoro, di essere cresciuto professionalmente e di aver ottenuto grandi benefici per il proprio business

> 40

Oltre 40 persone hanno cambiato lavoro, migliorato la loro posizione, aperto Partita IVA o iniziato a costruire il proprio business personale

COSA RENDE L’ACCADEMIA DI FOTOGRAFIAPROFESSIONALE
DAVVERO EFFICACE E UNICA?

APPUNTAMENTI DAL VIVO

Oltre 25 giornate di formazione dal vivo con i nostri trainer e il nostro staff. Durante i workshop live parteciperai a sessioni di scatto con fotografi professionisti, svolgerai il ruolo di assistente digitale e ritoccatore sul set, lavorerai fianco a fianco con gli altri allievi dell’Accademia in un’esperienza davvero completa. Scoprirai come gestire e promuovere la tua attività e come creare la tua strategia di comunicazione e marketing.

FLUSSO E METODO DI LAVORO

Durante tutto il percorso dell’Accademia scatterai immagini che organizzerai, archivierai e poi finalizzerai in Post, crescendo come ritoccatore, come fotografo e come manager di te stesso. Ma soprattutto acquisendo un metodo e costruendo un flusso di lavoro da professionista di alto profilo.

LEZIONI SETTIMANALI IN STREAMING

Ogni settimana avrai la possibilità di seguire una lezione in streaming di 2h30min dedicata ad un argomento specifico, durante la quale potrai interagire con me, ricevere il mio supporto costante e farmi tutte le domande che vuoi. Ogni lezione sarà registrata e disponibile per la fruizione in streaming.

MATERIALE MULTIMEDIALE

All’inizio di ogni settimana avrai accesso a nuovi contenuti multimediali: decine di video-corsi, immagini, esercitazioni, eBook e lezioni. Avrai così la possibilità di crescere passo dopo passo, costruendo la tua professionalità su basi solide ed affidabili.

ESERCITAZIONI

Ogni settimana riceverai uno o più “compiti a casa”: un’esercitazione da svolgere in autonomia e da inviare a me. Ti risponderò con i miei commenti e le correzioni in video.

SUPPORTO A DISTANZA

Potrai fare domande ai trainer e confrontarti costantemente con gli altri allievi per rimanere sempre aggiornato e per ottenere i massimi benefici del programma didattico.

FORMAZIONE SPECIFICA IN SETTORI COMMERCIALI

Per darti il massimo delle opportunità professionali ed economiche, il secondo modulo dell’Accademia di Post è focalizzato sui settori delle fotografia e della post con i più ampi sbocchi commerciali: fotografia e post per la moda e la pubblicità.

FORMAZIONE NELLA GESTIONE D’IMPRESA

Scopri il Metodo più completo e organizzato che devi utilizzare se vuoi aumentare il Profitto della tua Attività, guadagnare più DENARO,  ottenere quanto TEMPO libero desideri e garantirti la LIBERTÀ di usarli come sogni da tempo.

Parteciperai a “Impresa Compiuta”, 4 giorni di corso dal vivo con Andrea Grassi, peak performance trainer ed esperto nello sviluppo degli small business.

FORMAZIONE MARKETING

Ti seguiremo passo passo nella creazione della tua strategia di comunicazione, nella creazione del messaggio e nella preparazione degli strumenti: sito, portfolio ed e-mail ai potenziali clienti.

ESPERIENZA PRATICA IN STAFF

Dopo il termine del secondo modulo di Accademia di Post, gli allievi diplomati potranno svolgere il ruolo di assistenti nei workshop di post-produzione successivi. In questo modo potrai rifrequentare tutti i corsi dal vivo e soprattutto accrescere le tue capacità anche come trainer, confrontandoti con le esigenze di allievi alle prime armi. Insegnare post è un modo fantastico per imparare la post 😉

ABBIAMO SCELTO I MIGLIORI PARTNER PER CONSENTIRTI DI LAVORARE CON STRUMENTI INCREDIBILI!

Grazie ai nostri partner avrai la possibilità di lavorare con i migliori strumenti sul mercato:

durante i workshop dal vivo potrai lavorare su monitor EIZO della gamma CG e CS e potrai ritoccare le tue immagini con tavolette WACOM Intuos Pro.

Scatterai con FujiFilm GFX e con le ultime macchine della serie X e, grazie ad Apromastore, potrai utilizzare kit luci Elinchrom, Westcott, Light & Motion, ecc…

È fondamentale, per raggiungere un livello da Pro, che tu lavori da subito con strumenti professionali.

Scatteremo in studi fotografici attrezzati e professionali, con le stesse attrezzature che troverai poi sui più importanti set.

Così acquisirai rapidamente una competenza tecnica di alto profilo e una dimestichezza nell’uso delle attrezzature professionali che ti consentirà non solo di gestire i tuoi servizi fotografici, ma anche di essere un assistente preparato e competente.

VUOI SAPERNE DI PIÙ?
SCOPRIAMO INSIEME IL PROGRAMMA DELL'ACCADEMIA DI FOTOGRAFIAPROFESSIONALE

LA PRIMA PARTE DI ACCADEMIA È IL PERCORSO IDEALE PER IL FOTOGRAFO PROFESSIONISTA CHE VUOL GESTIRE ALLA GRANDE I SUOI SCATTI ANCHE IN POST, PER IL RITOCCATORE CHE VUOLE MIGLIORARE LA SUA PROFESSIONALITÀ E ANCHE PER CHI PARTE DA ZERO E VUOLE COSTRUIRE LE PROPRIE OPPORTUNITÀ PROFESSIONALI NEL MONDO DELLA FOTOGRAFIA E DELLA POST

4 MESI DI CORSO:

6 WORKSHOP
14 GIORNATE DAL VIVO
9 LEZIONI IN DIRETTA STREAMING
9 ESERCITAZIONI SETTIMANALI
ORE E ORE DI VIDEO-CORSI
SUPPORTO ON-LINE
TRAINER PROFESSIONISTI AL TUO SERVIZIO

10 MODULI DIDATTICI:

1° SCATTO – BASI DI POST-PRODUZIONE
2° SCATTO – SVILUPPO DEL RAW E ASSISTENZA DIGITALE
3° SCATTO – PHOTOSHOP BASE
4° SCATTO – PHOTOSHOP INTERMEDIO
5° SCATTO – PHOTOSHOP AVANZATO
6° SCATTO – CORREZIONE E GESTIONE DEL COLORE
7° SCATTO – PREPARAZIONE ALLA STAMPA
8° SCATTO – LUCI E FOTOGRAFIA IN STUDIO
9° SCATTO – POST-PRODUZIONE PER MODA E RITRATTO
10° SCATTO – POST-PRODUZIONE PER LO STILL LIFE

IN PIÙ, UNO SCATTO BONUS PER TE!

BONUS – CREARE E GESTIRE IL TUO BUSINESS

Saper gestire e promuovere il tuo business è importante tanto quanto essere tecnicamente preparato.
Avrai l’opportunità di passare una gornata con Andrea Grassi, durante la quale avrai un assaggio di ciò che ti aspetta nella terza parte di Accademia e riceverai gli imput necessari a iniziare le tue attività di gestione e promozione.

DOPO AVER FREQUENTATO CON SUCCESSO LA PRIMA PARTE DELL’ACCADEMIA, POTRAI AVERE ACCESSO AD UNO DEI POCHISSIMI POSTI DISPONIBILI PER LA SPECIALIZZAZIONE

ATTENZIONE: SOLO I DIPLOMATI DELLA PRIMA PARTE DI ACCADEMIA POSSONO ACCEDERE ALLA SPECIALIZZAZIONE

LA SECONDA PARTE DI ACCADEMIA È IL PERCORSO IDEALE PER CHI VOGLIA DIVENTARE UN FOTOGRAFO O UN RITOCCATORE SPECIALIZZATO NELLA CORREZIONE DELLA FOTO PUBBLICITARIA E DELLA FOTO MODA. PERFETTO PER CHI VUOLE ALZARE IL PROPRIO LIVELLO.
UN PERCORSO PROFESSIONALIZZANTE PER ASSISTENTI DIGITALI PRONTI PER I SET PIÙ IMPORTANTI E PRESTIGIOSI E UN PASSO FONDAMENTALE PER CHI VUOLE DEDICARSI ALLA FORMAZIONE NEL CAMPO DELLA POST

2 MESI E MEZZO DI CORSO:

3 WORKSHOP
6 GIORNATE DAL VIVO
6 LEZIONI IN DIRETTA STREAMING
2 ESERCITAZIONI DI TRE SETTIMANE L’UNA
MATERIALE MULTIMEDIALE
SUPPORTO ON-LINE
2 WORKSHOP CON GRANDI FOTOGRAFI DEL SETTORE MODA E PUBBLICITÀ

4 MODULI DIDATTICI:

11° SCATTO – IL TUO PROGETTO PERSONALE
12° SCATTO – FOTOGRAFIA E POST FASHION
13° SCATTO – SELF PROMOTION
14° SCATTO – FOTOGRAFIA E POST PER LA PUBBLICITÀ

E IN PIÙ, UNO SCATTO BONUS PER TE!

BONUS – STAFF TRAINING IN ACCADEMIA

Terminata la seconda parte di Accademia di Post avrai l’opportunità di svolgere il ruolo di assistente durante i workshop di post-produzione e fotografia.
Potrai così rifrequentare i workshop dell’Accademia e crescere come professionista nella gestione del team di lavoro, imparando a lavorare con gli altri e a gestire persone con meno esperienza di te
Acquisirai nuove conoscenze sul campo, esperienza e capacità ancora maggiori e skill fondamentali per diventare un buon trainer.

A QUESTO PUNTO HAI COMPLETATO LA TUA FORMAZIONE TECNICA E SEI PRONTO PER TRASFORMARE I TUOI SOGNI IN UN'IMPRESA DI SUCCESSO!

ATTENZIONE: PER ACCEDERE A QUESTO PERCORSO DEVI AVERE SUPERATO ALMENO ACCADEMIA 1

LA TERZA PARTE DI ACCADEMIA COMPLETERÀ IL TUO PERCORSO, PERMETTENDOTI DI IMPOSTARE UNA GESTIONE EFFICACE E PRODUTTIVA, DI CREARE UNA COMUNICAZIONE D’IMPATTO E COSTRUIRE TUTTI GLI STRUMENTI E I MESSAGGI NECESSARI PER CONTATTARE E CONVINCERE I TUOI CLIENTI IDEALI!

2 WORKSHOP
6 GIORNATE DAL VIVO
3 LEZIONI IN DIRETTA STREAMING
I TUOI STRUMENTI: SITO, PORTFOLIO E FLUSSO DI MARKETING
MATERIALE MULTIMEDIALE
SUPPORTO ON-LINE

4 MODULI DIDATTICI:

15° SCATTO – “IMPRESA COMPIUTA” CON ANDREA GRASSI
16° SCATTO – MARKETING PER IL MONDO DELLA FOTOGRAFIA CON ANDREA GRASSI E SIMONE POLETTI
17° SCATTO – LA TUA STRATEGIA DI COMUNICAZIONE E IL TUO MESSAGGIO
18° SCATTO – I TUOI STRUMENTI DI COMUNICAZIONE

QUANDO SI SVOLGONO I WORKSHOP DAL VIVO?

MA TU CHE LAVORI, COME FAI A FREQUENTARE L’ACCADEMIA?
QUANTO TEMPO TI OCCUPA?

L’Accademia è stata pensata e strutturata per chi lavora e non ha tutta la giornata da dedicare alla propria formazione, ma allo stesso tempo non vuole seguire corsi lunghissimi e inconcludenti.

Il programma didattico è stato strutturato per occuparti un’ora al giorno di studio ed esercitazioni, fino ad un massimo di tre ore nelle giornate settimanali di lezione in streaming. A questo aggiungi le giornate di workshop live che si svolgeranno quasi tutte nei weekend.

Tutte le attività, a parte i workshop, saranno on-line e puoi decidere tu gli orari ai quali frequentare le lezioni. Le lezioni in streaming live si svolgono la sera, ma potrai rivederle all’ora che preferisci.

NON TI BASTA?
ECCO COSA NE PENSANO ALCUNI DEGLI EX-ALLIEVI

“Dopo poche settimane avevo imparato a fare cose che non credevo nemmeno si potessero fare…”

“È stata l’esperienza professionalmente più importante della mia vita e umanamente una delle più belle”

“Quando ho iniziato l’Accademia avevo grandi aspettative, ma non credevo fosse così. Sono andata oltre ogni mia più rosea previsione, ho imparato tantissimo, ne esco con una consapevolezza molto maggiore e ho conosciuto un gruppo di persone fantastiche”

“L’Accademia è veramente impegnativa: tutto concentrato in pochi mesi davvero intensi, ma quando finisci vorresti ricominciare subito”

QUALI BENEFICI CONCRETI OTTERRAI
ISCRIVENDOTI ALL’ACCADEMIA
DI FOTOGRAFIAPROFESSIONALE?

  • Gestirai autonomamente un flusso di lavoro completo, dagli accorgimenti in scatto, allo sviluppo del RAW fino alla consegna delle immagini esecutive ed ottimizzate per la stampa
  • Diventerai un assistente digitale affidabile e competente, controllando il lavoro del fotografo, coadiuvandolo e realizzando la post direttamente sul campo
  • Potrai dare il via alla tua carriera come ritoccatore professionista con basi solide e con le giuste competenze
  • Potrai affrontare il tuo ruolo nella grafica e nella pubblicità con nuove competenze di alto livello
  • Accrescerai il tuo livello come ritoccatore in settori ad alta richiesta e fortemente commerciali come la moda e la pubblicità
  • Scoprirai i segreti per lo scatto e la gestione del set di fotografi professionisti di grande talento nel campo della moda e della pubblicità
  • Eserciterai le tue capacità come trainer testandole direttamente sul campo
  • Farai un salto qualitativo enorme in un tempo molto ridotto
  • Centrerai i tuoi obiettivi trovando il tuo spazio come professionista nel mondo della Fotografia e della Post-produzione
  • Otterrai la soddisfazione professionale ed i risultati economici che desideri

SEI PRONTO PER DIRE ADDIO ALLE FRUSTRAZIONI E TROVARE IL TUO RUOLO DA PROFESSIONISTA COME RITOCCATORE, FOTOGRAFO E ASSISTENTE DIGITALE?

È IL MOMENTO DI PRENDERE IN MANO IL TUO FUTURO E TRASFORMARE I DUBBI IN AZIONI CONCRETE!

24 giornate di workshop (14 nella prima parte e 8 nella seconda, 2 nella terza) al prezzo di almeno 200,00 euro cad. valgono 4800,00 euro + IVA

Le 4 giornate del Workshop Impresa Compiuta da sole valgono 2000,00 euro + IVA

I video-corsi che riceverai hanno un valore di listino di oltre 3000,00 euro + IVA

Oltre 20 lezioni in streaming delle quali potrai usufruire valgono almeno 97,00 euro l’una, per un totale di 1940,00 euro + IVA

La lezione Bonus con Andrea Grassi vale almeno 497,00 euro + IVA

Le esercitazioni che ti verranno date e che saranno corrette valgono almeno 47,00 euro l’una per un totale di oltre 800,00 euro + IVA

Le registrazioni di tutte le lezioni in streaming e di tutti i workshop, che rimarranno a tua disposizione sul portale di Accademia per almeno 2 anni, hanno un valore incalcolabil, perchè NESSUNO te le offre… vogliamo dire, per dare una cifra, che valgono almeno 2000,00 euro?

L’accesso al gruppo Facebook privato di Accademia è un altro regalo per te!

La possibilità di rifrequentare in caso di non superamento dell’esame, che di solito viene fatta pagare almeno il 50% del prezzo del corso, in questo caso ti verrà offerta gratuitamente

La possibilità di ripetere anche solo l’esame ha normalmente un costo di circa 200,00 euro + IVA, in Accademia è gratuita

Quindi, anche senza contare il valore di tutte le immagini che riceverai e senza contare il valore della tua indipendenza, della tua carriera e delle conoscenze che acquisirai, considerando solamente il valore delle cose “materiali” che riceverai…

L’ACCADEMIA DI FOTOGRAFIAPROFESSIONALE
VALE CIRCA 18.000,00 euro + IVA

BENE, L’INVESTIMENTO RICHIESTO PER FREQUENTARE IL PERCORSO COMPLETO DI ACCADEMIA, DIVENTARE UN PRO DELLA FOTOGRAFIA E DELLA POST E OTTENERE FINALMENTE IL SUCCESSO CHE MERITI

È DI €14.000,00 + IVA

 

Puoi anche decidere di frequentare solo una parte dell’Accademia di FotografiaProfessionale:

SE VUOI FREQUENTARE SOLO ACCADEMIA 1 e ACCADEMIA 2

L’INVESTIMENTO RICHIESTO È DI €10.5000,00 + IVA

 

SE VUOI FREQUENTARE SOLO ACCADEMIA 1

L’INVESTIMENTO RICHIESTO È DI €5.000,00 + IVA

Non so li ritieni tanti o pochi, io credo che siano giusti.

Perché in pochi mesi raggiungerai un livello da vero pro nella fotografia e nella post (parecchio superiore a quello della media del mercato) e sarai in grado di creare, gestire e promuovere latua impresa fotografica di successo.

Perché sarai finalmente in grado di realizzare i tuo sogni, trasformandoli in un piano d’azione e poi in risultati reali.

Ok, ma ci sono due cose che non ti ho detto:

La prima è che se ci contatti SUBITO potrai approfittare di una promozione attiva ORA e solo per 7 giorni.

La seconda è che…

Mi spiace ma non puoi iscriverti.

L'ACCADEMIA DI FOTOGRAFIAPROFESSIONALE È UN CORSO AD INVITO.
NON PUOI SEMPLICEMENTE PAGARE E PARTECIPARE, SARÒ IO A SELEZIONARE LE PERSONE PIÙ MOTIVATE E CONVINTE.

Tengo davvero tantissimo ai risultati dei miei allievi e credo sia fondamentale avere le giuste motivazioni per affrontare una sfida come quella dell’Accademia.

Se sei pronto per una sfida fantastica, se vuoi davvero cambiare le carte in tavola, se pensi di essere l’allievo ideale, uno di quelli di cui andrò orgoglioso e che otterranno grandi risultati…

compila il modulo qui sotto per candidarti all’Accademia di FotografiaProfessionale, parlerai con una nostra Consulente della Formazione: fai tutte le domande che ti servono e chiedi tutti i dettagli.

Analizza la forma migliore di pagamento, le promozioni in atto e il calendario dei corsi e quando hai tutte le informazioni in mano… trovate assieme una soluzione.

Interviste
Emilio Tini e un modo nuovo di produrre Fotografia di Moda

FOTO DI EMILIO TINI

08/03/2019
Francesca Pone

Emilio Tini e un modo nuovo di produrre Fotografia di Moda

 

Quando ho iniziato la mia esperienza in FotografiaProfessionale, sentivo spesso parlare in ufficio di Emilio Tini per la sua fotografia nuova e fresca.

Emilio esprime se stesso attraverso i suoi scatti e descrive, a modo suo, ciò che gli si para dinnanzi alla macchina fotografica. La sua fotografia, specialmente con il suo nuovo progetto fotografico Fantastiche Visioni, è una ricerca dei volti che fanno parte di un’Italia in divenire, è una ricerca di ciò che va oltre la superficialità e lo scontato.

Ho avuto il piacere di intervistarlo per te e di conoscere più da vicino la sua fotografia 🙂

 

Emilio Tini
Emilio Tini

 

FP: Come nasce Emilio Tini fotografo? Raccontaci la tua storia.

 

ET: Sono cresciuto in un piccolo borgo medievale in Umbria dove la gente, se non fai le cose che fanno tutti, si spaventa e ti giudica. I miei, sin da bambino, mi hanno fatto crescere in maniera non standardizzata: mi proponevano un approccio personale alla vita, stimolando il protagonismo e la creatività, attraverso la costruzione di giochi a partire dagli oggetti più comuni come foglie, posate, buste e figurine di carta. Mi hanno fatto conoscere da giovanissimo l’arte in tutte le sue sfumature.

Da bambino mi sentivo un po’ alieno tra i miei coetanei. In realtà questo approccio mi ha permesso di avere un punto di vista originale, non scontato che poi mi è servito nella mia professione.

Ho iniziato in questa maniera a esercitare il mio sguardo, il pensiero e il gusto estetico e a soddisfare l’insaziabile fame per le immagini. Poi sono arrivati gli studi dove, oltre a formarmi delle basi solide ho imparato la disciplina, il sacrificio ma anche ad avere lo sguardo e la testa aperti a 360 gradi sul mondo. A diciotto anni ho avuto il privilegio di entrare all’ISIA di Urbino e ho scoperto la fotografia, in particolare Avedon e Bresson, e ne sono rimasto folgorato. Ho subito sposato quella chirurgia estetica di Avedon, quei bianchi e neri netti e amato la poesia e l’ironia, il modo di raccontare storie di Bresson. Ho cominciato allora, all’età di venti anni, a scattare.

Le immagini erano una declinazione di quello che vedevo: la traccia di questi due maestri filtrata attraverso la mia sensibilità. Avevo già le idee chiare di quello che volevo, di quello che doveva essere il mio stile: pulizia, rigore, sensualità, ironia.

 

Giuliano Fujiwara, foto di Emilio Tini (2013)

 

 

Negli anni successivi mi trasferii da Urbino a Milano per un master in Fotografia e per pagarmi le spese facevo da assistente a vari fotografi internazionali e nel frattempo scattavo i primi test per le agenzie di modelle. Le idee erano chiare: zero immagini noiose o già viste. L’ispirazione arrivava sempre dai miei maestri fotografici e dal mio vissuto.

Dopo due anni di lavoro da assistente con un book personale sotto braccio, provavo a bussare a tante porte ma nessuno mi apriva e mi liquidavano dicendo che le mie immagini non funzionavano e spesso aggiungevano che con quello stile strano non sarei mai andato da nessuna parte.

I sacrifici e la perseveranza per inserirmi in questo mondo erano vani. Tanto impegno e pochi risultati, sembrava che se non conoscevi gente influente non andavi ai cocktail party, alle serate di gala, in discoteca… Non potevi entrare in questo meccanismo. Mi sentivo demotivato e scoraggiato. Stavo lasciando Milano per tornare in Umbria, ero deciso a cambiare vita.

Poi Piero Piazzi, noto talent scout e direttore di Women Model Management, vedendo dei test che avevo fatto, mi fissò un appuntamento con la casa editrice Condè Nast. Andai al colloquio pensando all’ennesimo buco nell’acqua, invece furono così entusiasti del mio portfolio, fuori dal comune, che mi proposero sedici pagine per Vogue Gioiello con le top del momento ed i cappelli di Philip Treacy.

Da lì è cominciato tutto: le mie storie forti e creative ricche di staticità dinamica e ironia hanno iniziato a uscire in un circuito internazionale. Un agente mi ha contattato per rappresentarmi a livello internazionale ed è iniziata l’ascesa verso una carriera costellata di lavori importanti, realizzata senza raccomandazioni o giri disonesti. Questo mi rende fiero di me stesso e mi permette di guardarmi allo specchio, con soddisfazione, ogni mattina.

 

L'Officiel Italia, foto di Emilio Tini (2015)
L’Officiel Italia, foto di Emilio Tini (2015)

 

FP: Quali sono, se ci sono, i tuoi riferimenti stilistici, anche al di fuori della fotografia? Cosa ti emoziona e cosa ti appassiona?

 

ET: Sono una persona che ha solo memoria visiva: le immagini restano per sempre, mentre parole, numeri, concetti evaporano. Per questo il lavoro che faccio mi viene spontaneo come respirare!

Per quanto riguarda la fotografia sicuramente Avedon e Bresson; dei contemporanei, nel settore moda, mi affascinano molto Mario Sorrenti per la carnalità e l’ironia delle immagini e Craig McDean per la tecnica.

Fuori dall’ambito fotografico sono un divoratore di immagini.

Ci sono molti autori che mi hanno influenzato: per esempio nel cinema Antonioni, Godard, Polasky, Bellocchio, Bertolucci e Ferreri, mentre nella pittura Hopper, Shiele, Donghi… L’elenco è molto lungo: in ognuno di loro ho trovato dei miei frammenti sensibili e mi ci sono confrontato. Da lì li ho assimilati per ridarli poi al mondo attraverso le mie immagini.

 

FP: Sei un fotografo di moda e un ritrattista: come ti sei avvicinato al mondo della moda? Qual è la tua visione della fotografia fashion?

 

ET: È stato tutto molto causale, ma allo stesso tempo è come se le cose dovessero avere questo corso: sono sempre stato attratto dalle immagini ma in fotografia ho cominciato con il reportage. Un’esperienza tosta e formativa perché scattavo in pellicola, con una gloriosa Rolley Flex 6×6 bi-ottica: poco spazio per errori e molta concentrazione per cercare l’attimo perfetto.

Quando ho cominciato a vivere da solo e facevo l’assistente, mi sono affacciato al mondo della moda quasi per esigenza di sostentamento: fare test per modelle, lookbook e piccoli cataloghi erano il mezzo per vivere, da lì è cominciato tutto.

La mia visione della fotografia di moda è molto personale, credo che si abbia una grande possibilità, fortuna e responsabilità nel poter parlare ad un vasto pubblico ed emozionarlo. Penso che, come diceva Franz Kafka per i libri “Se il libro che stiamo leggendo non ci sveglia con un pugno in testa, perché mai lo leggiamo?”.

Ecco, per me vale lo stesso con la realizzazione delle fotografie, specialmente quelle di moda.

 

Foto di Emilio Tini
Foto di Emilio Tini

 

 

FP: Hai uno stile molto personale, che ci ha colpito immediatamente. Ti ha aiutato a trovare spazio o è stato un ostacolo? Come reagisce il mondo dell’editoria fashion alle proposte creative?

 

ET: Il mio stile è stato sempre una “croce e delizia”: sicuramente è poco commerciale, forte e spigoloso, spesso è stato un ostacolo ma è anche quello che mi ha permesso 15 anni fa di emergere dalla massa di fotografi che operavano nel settore. In Italia è ancora molto dura proporre cose nuove, non viste, fuori dai canoni soliti; all’estero c’è più apertura e rispetto per i creativi e i comunicatori. Spesso in questo paese si lavora a “briglie tirate” con tante paure e limitazioni creative.

 

FP: Come nasce un tuo servizio fotografico? Sei tu che fai le proposte al cliente (o alla rivista) o ricevi input precisi?

 

ET: È un discorso che viene declinato nello specifico a seconda del cliente e delle produzioni. Ogni esperienza professionale è sempre diversa. Sono un professionista e mi metto a disposizione del brand e della mission, ma senza rinunciare al mio punto di vista. Spesso il mio sguardo trasversale è quello che viene richiesto ed è per quello che mi scelgono: un buon equilibrio, pulizia, raffinatezza ed originalità.

 

Foto di Emilio Tini per Gianfranco Ferrè, 2011
Foto di Emilio Tini per Gianfranco Ferrè, 2011

 

FP: Che rapporto hai con la post-produzione? Ti occupi dei tuoi scatti o hai collaboratori che lo fanno?

 

ET: Tutto quello che vedete in una mia immagine è fatto dal vivo sul set: luci, ombre, scenografie, trucchi, esplosioni di glitter e colate di liquidi. Mi piace molto l’artigianalità di questo lavoro, sono un fotografo vecchia scuola ed un purista dell’immagine. Uso la post produzione per pulire la pelle, perfezionare piccoli dettagli, mai per stravolgere l’immagine. Seguo tutto il processo degli scatti: dall’ideazione alle prove di stampa, sono molto preciso e meticoloso ma ho un valido team di professionisti che si occupa della mia post-produzione.

 

FP: Cosa consiglieresti a chi voglia entrare oggi in questo mondo? Qual è la “ricetta del successo” di Emilio Tini?

 

ET: Il panorama è molto cambiato da quando ho cominciato io 15 anni fa. La fotografia digitale dà facile accesso a tutti: i social come Instagram e Facebook sono un veicolo di diffusione e condivisione immediato. Sono oramai tutti fotografi.

Credo che questi nuovi aspetti creino e creeranno sempre più confusione tra fotografia amatoriale improvvisata e professionale e resisteranno solo coloro che sono ben inseriti nel sistema. I budget al ribasso danno accesso ancora di più a professionisti improvvisati e discutibili.

Credo che, soprattutto in Italia, non ci sia una profonda cultura fotografica. La maggior parte delle persone valuta il lavoro in maniera superficiale e con poca professionalità. Non si conosce la storia della fotografia e il suo passato e quindi non si apprezza il presente in maniera oculata, ostacolando lo sviluppo di prodotti e stili freschi e innovativi. C’è molta paura di osare, di creare cose nuove e mai viste.

Ricette per il successo pre-confezionate non ce ne sono: consiglierei di conoscersi bene, indagare quello che si vuole trasmettere, credere in se stessi e nel proprio “sguardo sensibile” senza tradirsi mai: soprattutto adesso è importante avere una voce propria e particolare rispetto alla massa.

Tenacia, costanza, sacrifici ed anche un pizzico di fortuna sono gli ingredienti che funzionano!

 

Foto di Emilio Tini per The Room Magazine, 2015
Foto di Emilio Tini per The Room Magazine, 2015

 

FP: Quanto conta l’attrezzatura? Ti senti più tecnico o istintivo?

 

ET: Sono cresciuto dando spazio sempre più alla mia parte istintiva, alle emozioni, al fiuto per le cose o, nel lavoro, per l’immagine giusta. La vedo come scriveva Bresson:“Fotografare è porre sulla stessa linea di mira la mente, gli occhi ed il cuore: è un modo di vivere”. Penso quindi che si possano creare delle ottime immagini se ci si mette anima e contenuto. Con il tempo però impari anche che un’ottima attrezzatura e padronanza tecnica ti danno la possibilità di esprimerti al meglio, senza limiti, attraverso un ventaglio sconfinato di opzioni.

 

FP: Quanto conta nel tuo lavoro il rapporto con il soggetto? Come lavori di solito sul set? Preferisci la disciplina o un ambiente più rilassato?

 

ET: Sono un appassionato di umanità, mi intrigano le persone e l’interazione con esse è una delle cose che preferisco di questo lavoro. Mi affascina e mi entusiasma la complicità che si crea con i soggetti: amo scavare dentro di loro, condividere noi stessi sul set anche per poco tempo. Il fotografo, per creare delle immagini intense, deve essere anche un filantropo, uno psicologo. Da un dialogo profondo con un soggetto nasce la fiducia e la disponibilità per mettersi in gioco senza filtri, disarmati, darsi e svelarsi per far nascere delle immagini che vibrino e comunichino emozioni.

 

Campagna per Borsalino, Emilio Tini (2014)
Campagna per Borsalino, Emilio Tini (2014)

 

FP: A volte sembra che tu abbia un rapporto quasi metafisico con gli spazi: crei immagini iconiche e molto grafiche (come per Borsalino) con pochi tagli di luce e colore. Quanto contano la grafica e le sintesi per Emilio Tini?

 

ET: L’arte concettuale ed il realismo magico, l’uso metafisico degli oggetti e degli spazi mi hanno sempre affascinato. Sono due correnti artistiche che ho scoperto quando ero adolescente. L’arte concettuale e il realismo magico mi hanno svegliato, aperto la testa e il cuore ed io ora cerco di farlo attraverso le fotografie.

L’arte concettuale per un discorso semiotico, l’uso degli gli oggetti desunti dal quotidiano e riproposti con provocazione nella fotografia. Il realismo magico declinato con meno razionalità e più spiritualità emotiva. Penso alle atmosfere di artisti come Antonio Donghi, Felice Casorati, Edward Hopper ma anche a scrittori come Alejandro Jodorowsky e Milan Kundera.

Le foto sono precise, incise, i particolari e lo spazio ben definiti, ricchi di particolari, atemporalità, dettagli sensoriali immobili, bloccati, immersi in una magica sospensione. I soggetti sono raffigurati con realismo ma, grazie all’aggiunta di elementi surreali o paradossali, danno una rappresentazione di sottile mistero, trasmettono un senso d’irrealtà.

 

Emma Marrone, foto di Emilio Tini (2018)
Emma Marrone, foto di Emilio Tini (2018)

 

FP: A quali progetti sei particolarmente legato e quali sono i prossimi?

 

ET: Sono molto legato alle prime campagne pubblicitarie che ho realizzato. Ero fresco, ingenuo, completamente libero.

Penso alle immagini surreali di Giuliano Fujiwara, designer giapponese, con il quale ho collaborato per 5 anni o agli ADV per Gianfranco Ferrè, in particolare quello con le esplosioni di glitter (zero post-produzione: tutto vero, fatto sul set in tempo reale!) sui corpi dei modelli.

Il prossimo progetto è il progetto della vita! Il mio primo grande progetto fotografico, grande perché mi espongo in prima persona come direttore creativo e fotografo: il mio stile, lo sguardo, la sensibilità, la creatività.

Si chiama ‘Fantastiche Visioni FV’. Esce il 14 Marzo 2019 ed è un progetto artistico e fotografico sui talenti italiani. Verranno presentati attraverso un portale web ed un’edizione cartacea i protagonisti noti e meno noti del made in Italy in una chiave iconografica nuova, fresca, moderna, come non li avete mai visti. Il progetto è diviso in capitoli ed uscirà a partire da quest’anno due volte all’anno. Potete seguirci su www.fantastichevisionifv.com o su Instagram fantastiche_visioni_fv .

 

Fantastiche Visioni FV, Foto di Emilio Tini
Fantastiche Visioni FV, Foto di Emilio Tini

 

 

FP: Quali sono, secondo te, gli ingredienti per un’immagine perfetta?

 

ET: Uno su tutti: il senso del timeless. Un’immagine ben costruita a livello tecnico, compositivo, carica a livello emotivo: un’icona che non diventa vecchia con il passare degli anni.

 

FP: Grazie per l’intervista e in bocca al lupo per il tuo nuovo progetto 😉 

 

Potete seguire qui Emilio Tini:

Sito: www.emiliotini.net

Instagram: emiliotini

Sito Fantastiche Visioni FV: www.fantastichevisionifv.com

Instagram Fantastiche Visioni FV: fantastiche_visioni_fv

 

Francesca

ACCADEMIA DI FOTOGRAFIAPROFESSIONALE

28/02/2019
Simone Poletti
[  ]

Accademia di FotografiaProfessionale

L'ACCADEMIA DI FOTOGRAFIAPROFESSIONALE
È LA TUA OPPORTUNITÀ PER
SVILUPPARE AL MASSIMO IL TUO POTENZIALE
E RAGGIUNGERE FINALMENTE I TUOI OBIETTIVI!

Anni di esperienza sul campo e sette edizioni di grande successo sono alla base di un percorso che ti permetterà di trovare lo spazio che meriti nel mondo della fotografia e nella post.

Se vuoi diventare un professionista come fotografo, ritoccatore o assistente digitale.

Se sei già un professionista e vuoi dare una svolta ai tuoi risultati.

Se sei solo un appassionato ma non ti accontenti e vuoi di più…

Questo è il posto per te 😉

Se vuoi lavorare nel mondo della fotografia e della post oggi, ti trovi di fronte uno scenario davvero complesso:

  • C'È PIÙ CONCORRENZA E I CLIENTI HANNO MENO SOLDI
  • ALCUNI SETTORI DELLA FOTOGRAFIA NON PAGANO PIÙ COME UNA VOLTA
  • LAVORI 12 ORE AL GIORNO E A FINE MESE COPRI A MALAPENA LE SPESE
  • TI TROVI DI FRONTE AD OSTACOLI CHE SEMBRANO INSORMONTABILI
  • NON SAI DA CHE PARTE INIZIARE
  • SE CHIEDI CONSIGLIO AD UN FOTOGRAFO TI RISPONDERÀ: ``LASCIA PERDERE, È UN MONDO INGIUSTO, C'È LA CRISI, I CUGINI CHE LAVORANO GRATIS, LE CAVALLETTE...``
  • TI VIEN VOGLIA DI LASCIAR PERDERE E ANDARE A CERCARE UN POSTO FISSO IN COMUNE

Molti fotografi vorrebbero fare un passo avanti: lavorare meno, meglio, guadagnare di più e avere più soddisfazioni.

Molti, come te, che hanno una grande passione, vorrebbero solo potersi alzare la mattina e sapere che dedicheranno tutta la loro giornata alla fotografia e alla post, riuscendo a vivere di questo.

Magari anche solo integrando lo stipendio e costruendo piano piano il tuo “Piano B”.

Ogni giorno, però, ti trovi di fronte ad una concorrenza sempre più numerosa, preparata e aggressiva sui prezzi.

Come fai ad accedere a certi clienti? Quelli buoni, che hanno lavori belli e importanti da commissionarti e pagano bene? Come puoi entrare nel mondo dei professionisti?

SEMPRE PIÙ FOTOGRAFI COME TE SONO FRUSTRATI E DELUSI, PERCHÉ NON RIESCONO AD OTTENERE CIÒ CHE DESIDERANO NÉ DAL PUNTO DI VISTA DELLA REALIZZAZIONE PROFESSIONALE, NÉ DAL PUNTO DI VISTA ECONOMICO.

Ti senti intrappolato in un mestiere che non ti soddisfa, puoi dedicare alla tua vera passione solo i ritagli di tempo e non vedi una via d’uscita…

C'È CHI TI DICE DI LASCIAR PERDERE, DI RINUNCIARE.
C'È CHI NON CE L'HA FATTA E VORREBBE CHE ANCHE TU FALLISSI.
LA TUA FAMIGLIA VORREBBE VEDERTI FELICE MA NON SA COME AIUTARTI.

So come ti senti.

Ho abbandonato la scuola a 18 anni perché quello che studiavo non mi interessava e avevo pessimi risultati.

Ero TERRORIZZATO dall’idea di dover fare un mestiere che non mi piaceva, mio padre mi aveva prospettato due alternative: una fabbrica di pallet (quelli che si usano per caricare le merci) oppure un distributore di benzina… 🙁

Non ci dormivo la notte, mi sentivo un fallito (a 18 anni!!!) per i miei insuccessi nella carriera scolastica, volevo fare l’illustratore o il pubblicitario e non sapevo da dove iniziare.

Per fortuna ho trovato qualcuno che invece di dirmi “lascia perdere” mi ha dato una mano e mi ha insegnato tantissimo. Un mentore.

Oggi sono qui per essere quello che ti allunga la mano mentre tutti ti dicono “lascia perdere”.

Sì, perché le opportunità nel mondo della fotografia e della post ci sono eccome!
Lo so, e ne ho le prove concrete: tutte le persone che sono uscite da Accademia e hanno trovato lavoro o creato la loro impresa di successo in questo campo!

CHI OGGI HA LE MAGGIORI PROBABILITÀ DI SUCCESSO?
QUALI SONO LE FIGURE PROFESSIONALI PIÙ RICERCATE NEL SETTORE?

  • Ritoccatori professionisti di qualità
  • Assistenti digitali preparati
  • Fotografi in grado di gestire tutto il workflow, dal processo creativo, all’organizzazione dello shooting, alla consegna delle immagini post-prodotte
  • Esperti nella post-produzione e nella gestione delle immagini
  • Figure trasversali in grado di scattare, ritoccare e impaginare
  • Fotografi e ritoccatori in grado di gestire la propria attività e il proprio marketing

COSA FA VERAMENTE LA DIFFERENZA?

  • Preparazione tecnica nella fotografia e nella post
  • Specializzazione in un determinato settore
  • Capacità di svolgere il proprio ruolo in modo professionale
  • Abilità nel gestire e ritoccare diverse tipologie di immagine
  • Efficacia, rapidità e affidabilità operativa
  • Flussi ottimizzati: velocità, velocità, velocità!!!
  • Gestione della propria attività e organizzazione efficiente
  • Comunicazione efficace e marketing

ABBIAMO CREATO UN PERCORSO PER TE,
PER SVILUPPARE TUTTE QUESTE ABILITÀ,
PER FAR ESPLODERE IL TUO POTENZIALE E AIUTARTI A RAGGIUNGERE I RISULTATI CHE DESIDERI,
PER COSTRUIRE IL TUO PIANO B E DIVENTARE UN PRO ORA!

L’Accademia di FotografiaProfessionale è la prima vera scuola italiana dedicata ai fotografi, ai ritoccatori, agli assistenti digitali e ai grafici pubblicitari.

È un percorso formativo professionalizzante, diviso in tre moduli successivi e indipendenti. L’Accademia ti permetterà di acquisire le conoscenze, le capacità e le abilità necessarie a raggiungere i tuoi obiettivi professionali ed economici.

L’Accademia di FotografiaProfessionale è strutturata secondo un metodo didattico collaudato ed efficace:
moduli successivi che ti porteranno prima a diventare un ritoccatore e un fotografo di qualità, per poi specializzarti nei settori più redditivi e soddisfacenti e infine costruire i tuoi messaggi e i tuoi strumenti di comunicazione e renderti indipendente nel marketing e nella gestione della tua impresa.

L’Accademia è un percorso intensivo e davvero efficace, pochi mesi di lavoro intenso, dedicati a te, ai tuoi obiettivi e all’ottenimento della tua indipendenza professionale. Potrai frequentare anche se hai un lavoro che ti impegna tutto il giorno, non perderai il tuo tempo e non dovrai attendere anni per avere risultati concreti.

LO SCOPO DI ACCADEMIA È PERMETTERTI DI RAGGIUNGERE GLI OBIETTIVI CHE TI SEI POSTO, IN BREVE TEMPO!
PORTANDOTI AD UN LIVELLO PROFESSIONALE PER TECNICA E COMPETENZE E AIUTANDOTI A COSTRUIRE LA TUA COMUNICAZIONE EFFICACE.

110

In sette edizioni di Accademia di Post abbiamo formato oltre 110 fra ritoccatori, fotografi, assistenti digitali e grafici pubblicitari

100%

Il 100% degli allievi ha dichiarato di essere migliorato in modo significativo e spesso molto oltre le aspettative.
Il 100% degli allievi professionisti nel settore ha dichiarato di aver migliorato e velocizzato il proprio flusso di lavoro, di essere cresciuto professionalmente e di aver ottenuto grandi benefici per il proprio business

> 40

Oltre 40 persone hanno cambiato lavoro, migliorato la loro posizione, aperto Partita IVA o iniziato a costruire il proprio business personale

COSA RENDE L’ACCADEMIA DI FOTOGRAFIAPROFESSIONALE
DAVVERO EFFICACE E UNICA?

APPUNTAMENTI DAL VIVO

Oltre 25 giornate di formazione dal vivo con i nostri trainer e il nostro staff. Durante i workshop live parteciperai a sessioni di scatto con fotografi professionisti, svolgerai il ruolo di assistente digitale e ritoccatore sul set, lavorerai fianco a fianco con gli altri allievi dell’Accademia in un’esperienza davvero completa. Scoprirai come gestire e promuovere la tua attività e come creare la tua strategia di comunicazione e marketing.

FLUSSO E METODO DI LAVORO

Durante tutto il percorso dell’Accademia scatterai immagini che organizzerai, archivierai e poi finalizzerai in Post, crescendo come ritoccatore, come fotografo e come manager di te stesso. Ma soprattutto acquisendo un metodo e costruendo un flusso di lavoro da professionista di alto profilo.

LEZIONI SETTIMANALI IN STREAMING

Ogni settimana avrai la possibilità di seguire una lezione in streaming di 2h30min dedicata ad un argomento specifico, durante la quale potrai interagire con me, ricevere il mio supporto costante e farmi tutte le domande che vuoi. Ogni lezione sarà registrata e disponibile per la fruizione in streaming.

MATERIALE MULTIMEDIALE

All’inizio di ogni settimana avrai accesso a nuovi contenuti multimediali: decine di video-corsi, immagini, esercitazioni, eBook e lezioni. Avrai così la possibilità di crescere passo dopo passo, costruendo la tua professionalità su basi solide ed affidabili.

ESERCITAZIONI

Ogni settimana riceverai uno o più “compiti a casa”: un’esercitazione da svolgere in autonomia e da inviare a me. Ti risponderò con i miei commenti e le correzioni in video.

SUPPORTO A DISTANZA

Potrai fare domande ai trainer e confrontarti costantemente con gli altri allievi per rimanere sempre aggiornato e per ottenere i massimi benefici del programma didattico.

FORMAZIONE SPECIFICA IN SETTORI COMMERCIALI

Per darti il massimo delle opportunità professionali ed economiche, il secondo modulo dell’Accademia di Post è focalizzato sui settori delle fotografia e della post con i più ampi sbocchi commerciali: fotografia e post per la moda e la pubblicità.

FORMAZIONE NELLA GESTIONE D’IMPRESA

Scopri il Metodo più completo e organizzato che devi utilizzare se vuoi aumentare il Profitto della tua Attività, guadagnare più DENARO,  ottenere quanto TEMPO libero desideri e garantirti la LIBERTÀ di usarli come sogni da tempo.

Parteciperai a “Impresa Compiuta”, 4 giorni di corso dal vivo con Andrea Grassi, peak performance trainer ed esperto nello sviluppo degli small business.

FORMAZIONE MARKETING

Ti seguiremo passo passo nella creazione della tua strategia di comunicazione, nella creazione del messaggio e nella preparazione degli strumenti: sito, portfolio ed e-mail ai potenziali clienti.

ESPERIENZA PRATICA IN STAFF

Dopo il termine del secondo modulo di Accademia di Post, gli allievi diplomati potranno svolgere il ruolo di assistenti nei workshop di post-produzione successivi. In questo modo potrai rifrequentare tutti i corsi dal vivo e soprattutto accrescere le tue capacità anche come trainer, confrontandoti con le esigenze di allievi alle prime armi. Insegnare post è un modo fantastico per imparare la post 😉

ABBIAMO SCELTO I MIGLIORI PARTNER PER CONSENTIRTI DI LAVORARE CON STRUMENTI INCREDIBILI!

Grazie ai nostri partner avrai la possibilità di lavorare con i migliori strumenti sul mercato:

durante i workshop dal vivo potrai lavorare su monitor EIZO della gamma CG e CS e potrai ritoccare le tue immagini con tavolette WACOM Intuos Pro.

Scatterai con FujiFilm GFX e con le ultime macchine della serie X e, grazie ad Apromastore, potrai utilizzare kit luci Elinchrom, Westcott, Light & Motion, ecc…

È fondamentale, per raggiungere un livello da Pro, che tu lavori da subito con strumenti professionali.

Scatteremo in studi fotografici attrezzati e professionali, con le stesse attrezzature che troverai poi sui più importanti set.

Così acquisirai rapidamente una competenza tecnica di alto profilo e una dimestichezza nell’uso delle attrezzature professionali che ti consentirà non solo di gestire i tuoi servizi fotografici, ma anche di essere un assistente preparato e competente.

VUOI SAPERNE DI PIÙ?
SCOPRIAMO INSIEME IL PROGRAMMA DELL'ACCADEMIA DI FOTOGRAFIAPROFESSIONALE

LA PRIMA PARTE DI ACCADEMIA È IL PERCORSO IDEALE PER IL FOTOGRAFO PROFESSIONISTA CHE VUOL GESTIRE ALLA GRANDE I SUOI SCATTI ANCHE IN POST, PER IL RITOCCATORE CHE VUOLE MIGLIORARE LA SUA PROFESSIONALITÀ E ANCHE PER CHI PARTE DA ZERO E VUOLE COSTRUIRE LE PROPRIE OPPORTUNITÀ PROFESSIONALI NEL MONDO DELLA FOTOGRAFIA E DELLA POST

4 MESI DI CORSO:

6 WORKSHOP
14 GIORNATE DAL VIVO
9 LEZIONI IN DIRETTA STREAMING
9 ESERCITAZIONI SETTIMANALI
ORE E ORE DI VIDEO-CORSI
SUPPORTO ON-LINE
TRAINER PROFESSIONISTI AL TUO SERVIZIO

10 MODULI DIDATTICI:

1° SCATTO – BASI DI POST-PRODUZIONE
2° SCATTO – SVILUPPO DEL RAW E ASSISTENZA DIGITALE
3° SCATTO – PHOTOSHOP BASE
4° SCATTO – PHOTOSHOP INTERMEDIO
5° SCATTO – PHOTOSHOP AVANZATO
6° SCATTO – CORREZIONE E GESTIONE DEL COLORE
7° SCATTO – PREPARAZIONE ALLA STAMPA
8° SCATTO – LUCI E FOTOGRAFIA IN STUDIO
9° SCATTO – POST-PRODUZIONE PER MODA E RITRATTO
10° SCATTO – POST-PRODUZIONE PER LO STILL LIFE

IN PIÙ, UNO SCATTO BONUS PER TE!

BONUS – CREARE E GESTIRE IL TUO BUSINESS

Saper gestire e promuovere il tuo business è importante tanto quanto essere tecnicamente preparato.
Avrai l’opportunità di passare una gornata con Andrea Grassi, durante la quale avrai un assaggio di ciò che ti aspetta nella terza parte di Accademia e riceverai gli imput necessari a iniziare le tue attività di gestione e promozione.

DOPO AVER FREQUENTATO CON SUCCESSO LA PRIMA PARTE DELL’ACCADEMIA, POTRAI AVERE ACCESSO AD UNO DEI POCHISSIMI POSTI DISPONIBILI PER LA SPECIALIZZAZIONE

ATTENZIONE: SOLO I DIPLOMATI DELLA PRIMA PARTE DI ACCADEMIA POSSONO ACCEDERE ALLA SPECIALIZZAZIONE

LA SECONDA PARTE DI ACCADEMIA È IL PERCORSO IDEALE PER CHI VOGLIA DIVENTARE UN FOTOGRAFO O UN RITOCCATORE SPECIALIZZATO NELLA CORREZIONE DELLA FOTO PUBBLICITARIA E DELLA FOTO MODA. PERFETTO PER CHI VUOLE ALZARE IL PROPRIO LIVELLO.
UN PERCORSO PROFESSIONALIZZANTE PER ASSISTENTI DIGITALI PRONTI PER I SET PIÙ IMPORTANTI E PRESTIGIOSI E UN PASSO FONDAMENTALE PER CHI VUOLE DEDICARSI ALLA FORMAZIONE NEL CAMPO DELLA POST

2 MESI E MEZZO DI CORSO:

3 WORKSHOP
6 GIORNATE DAL VIVO
6 LEZIONI IN DIRETTA STREAMING
2 ESERCITAZIONI DI TRE SETTIMANE L’UNA
MATERIALE MULTIMEDIALE
SUPPORTO ON-LINE
2 WORKSHOP CON GRANDI FOTOGRAFI DEL SETTORE MODA E PUBBLICITÀ

4 MODULI DIDATTICI:

11° SCATTO – IL TUO PROGETTO PERSONALE
12° SCATTO – FOTOGRAFIA E POST FASHION
13° SCATTO – SELF PROMOTION
14° SCATTO – FOTOGRAFIA E POST PER LA PUBBLICITÀ

E IN PIÙ, UNO SCATTO BONUS PER TE!

BONUS – STAFF TRAINING IN ACCADEMIA

Terminata la seconda parte di Accademia di Post avrai l’opportunità di svolgere il ruolo di assistente durante i workshop di post-produzione e fotografia.
Potrai così rifrequentare i workshop dell’Accademia e crescere come professionista nella gestione del team di lavoro, imparando a lavorare con gli altri e a gestire persone con meno esperienza di te
Acquisirai nuove conoscenze sul campo, esperienza e capacità ancora maggiori e skill fondamentali per diventare un buon trainer.

A QUESTO PUNTO HAI COMPLETATO LA TUA FORMAZIONE TECNICA E SEI PRONTO PER TRASFORMARE I TUOI SOGNI IN UN'IMPRESA DI SUCCESSO!

ATTENZIONE: PER ACCEDERE A QUESTO PERCORSO DEVI AVERE SUPERATO ALMENO ACCADEMIA 1

LA TERZA PARTE DI ACCADEMIA COMPLETERÀ IL TUO PERCORSO, PERMETTENDOTI DI IMPOSTARE UNA GESTIONE EFFICACE E PRODUTTIVA, DI CREARE UNA COMUNICAZIONE D’IMPATTO E COSTRUIRE TUTTI GLI STRUMENTI E I MESSAGGI NECESSARI PER CONTATTARE E CONVINCERE I TUOI CLIENTI IDEALI!

2 WORKSHOP
6 GIORNATE DAL VIVO
3 LEZIONI IN DIRETTA STREAMING
I TUOI STRUMENTI: SITO, PORTFOLIO E FLUSSO DI MARKETING
MATERIALE MULTIMEDIALE
SUPPORTO ON-LINE

4 MODULI DIDATTICI:

15° SCATTO – “IMPRESA COMPIUTA” CON ANDREA GRASSI
16° SCATTO – MARKETING PER IL MONDO DELLA FOTOGRAFIA CON ANDREA GRASSI E SIMONE POLETTI
17° SCATTO – LA TUA STRATEGIA DI COMUNICAZIONE E IL TUO MESSAGGIO
18° SCATTO – I TUOI STRUMENTI DI COMUNICAZIONE

QUANDO SI SVOLGONO I WORKSHOP DAL VIVO?

MA TU CHE LAVORI, COME FAI A FREQUENTARE L’ACCADEMIA?
QUANTO TEMPO TI OCCUPA?

L’Accademia è stata pensata e strutturata per chi lavora e non ha tutta la giornata da dedicare alla propria formazione, ma allo stesso tempo non vuole seguire corsi lunghissimi e inconcludenti.

Il programma didattico è stato strutturato per occuparti un’ora al giorno di studio ed esercitazioni, fino ad un massimo di tre ore nelle giornate settimanali di lezione in streaming. A questo aggiungi le giornate di workshop live che si svolgeranno quasi tutte nei weekend.

Tutte le attività, a parte i workshop, saranno on-line e puoi decidere tu gli orari ai quali frequentare le lezioni. Le lezioni in streaming live si svolgono la sera, ma potrai rivederle all’ora che preferisci.

NON TI BASTA?
ECCO COSA NE PENSANO ALCUNI DEGLI EX-ALLIEVI

“Dopo poche settimane avevo imparato a fare cose che non credevo nemmeno si potessero fare…”

“È stata l’esperienza professionalmente più importante della mia vita e umanamente una delle più belle”

“Quando ho iniziato l’Accademia avevo grandi aspettative, ma non credevo fosse così. Sono andata oltre ogni mia più rosea previsione, ho imparato tantissimo, ne esco con una consapevolezza molto maggiore e ho conosciuto un gruppo di persone fantastiche”

“L’Accademia è veramente impegnativa: tutto concentrato in pochi mesi davvero intensi, ma quando finisci vorresti ricominciare subito”

QUALI BENEFICI CONCRETI OTTERRAI
ISCRIVENDOTI ALL’ACCADEMIA
DI FOTOGRAFIAPROFESSIONALE?

  • Gestirai autonomamente un flusso di lavoro completo, dagli accorgimenti in scatto, allo sviluppo del RAW fino alla consegna delle immagini esecutive ed ottimizzate per la stampa
  • Diventerai un assistente digitale affidabile e competente, controllando il lavoro del fotografo, coadiuvandolo e realizzando la post direttamente sul campo
  • Potrai dare il via alla tua carriera come ritoccatore professionista con basi solide e con le giuste competenze
  • Potrai affrontare il tuo ruolo nella grafica e nella pubblicità con nuove competenze di alto livello
  • Accrescerai il tuo livello come ritoccatore in settori ad alta richiesta e fortemente commerciali come la moda e la pubblicità
  • Scoprirai i segreti per lo scatto e la gestione del set di fotografi professionisti di grande talento nel campo della moda e della pubblicità
  • Eserciterai le tue capacità come trainer testandole direttamente sul campo
  • Farai un salto qualitativo enorme in un tempo molto ridotto
  • Centrerai i tuoi obiettivi trovando il tuo spazio come professionista nel mondo della Fotografia e della Post-produzione
  • Otterrai la soddisfazione professionale ed i risultati economici che desideri

SEI PRONTO PER DIRE ADDIO ALLE FRUSTRAZIONI E TROVARE IL TUO RUOLO DA PROFESSIONISTA COME RITOCCATORE, FOTOGRAFO E ASSISTENTE DIGITALE?

È IL MOMENTO DI PRENDERE IN MANO IL TUO FUTURO E TRASFORMARE I DUBBI IN AZIONI CONCRETE!

24 giornate di workshop (14 nella prima parte e 8 nella seconda, 2 nella terza) al prezzo di almeno 200,00 euro cad. valgono 4800,00 euro + IVA

Le 4 giornate del Workshop Impresa Compiuta da sole valgono 2000,00 euro + IVA

I video-corsi che riceverai hanno un valore di listino di oltre 3000,00 euro + IVA

Oltre 20 lezioni in streaming delle quali potrai usufruire valgono almeno 97,00 euro l’una, per un totale di 1940,00 euro + IVA

La lezione Bonus con Andrea Grassi vale almeno 497,00 euro + IVA

Le esercitazioni che ti verranno date e che saranno corrette valgono almeno 47,00 euro l’una per un totale di oltre 800,00 euro + IVA

Le registrazioni di tutte le lezioni in streaming e di tutti i workshop, che rimarranno a tua disposizione sul portale di Accademia per almeno 2 anni, hanno un valore incalcolabil, perchè NESSUNO te le offre… vogliamo dire, per dare una cifra, che valgono almeno 2000,00 euro?

L’accesso al gruppo Facebook privato di Accademia è un altro regalo per te!

La possibilità di rifrequentare in caso di non superamento dell’esame, che di solito viene fatta pagare almeno il 50% del prezzo del corso, in questo caso ti verrà offerta gratuitamente

La possibilità di ripetere anche solo l’esame ha normalmente un costo di circa 200,00 euro + IVA, in Accademia è gratuita

Quindi, anche senza contare il valore di tutte le immagini che riceverai e senza contare il valore della tua indipendenza, della tua carriera e delle conoscenze che acquisirai, considerando solamente il valore delle cose “materiali” che riceverai…

L’ACCADEMIA DI FOTOGRAFIAPROFESSIONALE
VALE CIRCA 18.000,00 euro + IVA

BENE, L’INVESTIMENTO RICHIESTO PER FREQUENTARE IL PERCORSO COMPLETO DI ACCADEMIA, DIVENTARE UN PRO DELLA FOTOGRAFIA E DELLA POST E OTTENERE FINALMENTE IL SUCCESSO CHE MERITI

È DI €14.000,00 + IVA

 

Puoi anche decidere di frequentare solo una parte dell’Accademia di FotografiaProfessionale:

SE VUOI FREQUENTARE SOLO ACCADEMIA 1 e ACCADEMIA 2

L’INVESTIMENTO RICHIESTO È DI €10.5000,00 + IVA

 

SE VUOI FREQUENTARE SOLO ACCADEMIA 1

L’INVESTIMENTO RICHIESTO È DI €5.000,00 + IVA

Non so li ritieni tanti o pochi, io credo che siano giusti.

Perché in pochi mesi raggiungerai un livello da vero pro nella fotografia e nella post (parecchio superiore a quello della media del mercato) e sarai in grado di creare, gestire e promuovere latua impresa fotografica di successo.

Perché sarai finalmente in grado di realizzare i tuo sogni, trasformandoli in un piano d’azione e poi in risultati reali.

Ok, ma ci sono due cose che non ti ho detto:

La prima è che se ci contatti SUBITO potrai approfittare di una promozione attiva ORA e solo per 7 giorni.

La seconda è che…

Mi spiace ma non puoi iscriverti.

L'ACCADEMIA DI FOTOGRAFIAPROFESSIONALE È UN CORSO AD INVITO.
NON PUOI SEMPLICEMENTE PAGARE E PARTECIPARE, SARÒ IO A SELEZIONARE LE PERSONE PIÙ MOTIVATE E CONVINTE.

Tengo davvero tantissimo ai risultati dei miei allievi e credo sia fondamentale avere le giuste motivazioni per affrontare una sfida come quella dell’Accademia.

Se sei pronto per una sfida fantastica, se vuoi davvero cambiare le carte in tavola, se pensi di essere l’allievo ideale, uno di quelli di cui andrò orgoglioso e che otterranno grandi risultati…

compila il modulo qui sotto per candidarti all’Accademia di FotografiaProfessionale, parlerai con una nostra Consulente della Formazione: fai tutte le domande che ti servono e chiedi tutti i dettagli.

Analizza la forma migliore di pagamento, le promozioni in atto e il calendario dei corsi e quando hai tutte le informazioni in mano… trovate assieme una soluzione.

PHOTOSHOP IN ACTION – 2

07/02/2019
Lorenzo Montanari
[  ]

Photoshop in Action – 2

PHOTOSHOP IN ACTION:

DIVENTA DIECI VOLTE PIÙ VELOCE, DIECI VOLTE PIÙ EFFICACE!

Se sei uno di quei fotografi che passano le notti davanti al computer a correggere foto, se hai migliaia di file in attesa di essere scelti e sviluppati, allora questo corso non solo fa per te, ma è NECESSARIO per cambiare IN MEGLIO la tua fotografia e la tua post, per sempre!

Quante volte hai passato più tempo a correggere le foto che a scattarle?

Quante volte hai pensato “Vorrei fare più foto, vorrei fare quel workshop, vorrei uscire e andare a vedere le mostre, ma non ho tempo! Devo finire le foto di quel matrimonio o quel servizio da consegnare”…

Quante volte hai perso ore e ore su immagini che alla fine ti hanno anche un po’ deluso?

Prova a pensare ad una cosa molto semplice:

NON PUOI RIDURRE IL TEMPO DEDICATO ALLO SCATTO!

NON PUOI CHIEDERE AGLI SPOSI DI SPOSARSI PIÙ IN FRETTA,

NON PUOI DIMEZZARE LA DURATA DI UN SERVIZIO DI MODA O DI RITRATTO,

NON PUOI “TIRAR VIA” NELLA PARTE CREATIVA E AD ALTO VALORE AGGIUNTO: LA FOTOGRAFIA!

PUOI INVECE DIVENTARE 10 VOLTE PIÙ VELOCE NELLA POST

MIGLIORANDO ANCHE LA QUALITÀ DEI TUOI RISULTATI!

POTRAI RIDURRE IL TEMPO DEDICATO ALLE ATTIVITÀ PIÙ RIPETITIVE E NOIOSE, CONCENTRANDOTI SU QUELLE PIÙ DIVERTENTI E AD ALTO VALORE AGGIUNTO!

Dimmi la verità: ti senti più utile e gratificato quando scatti, quando pensi ad un nuovo set di foto creative o quando passi tre ore ad applicare la stessa tecnica per la nitidezza a 500 foto?

Ecco immagina di poter dedicare il 90% del tuo tempo alle attività che ti piacciono di più! (Quelle che i tuoi clienti pagano di più 😉 )

SE FINO AD OGGI DEDICHI UN GIORNO ALLO SCATTO E DIECI ALLA POST (QUINDI, SE VA TUTTO BENE, CONSEGNI I TUOI LAVORI IN UN PAIO DI SETTIMANE), GRAZIE A QUESTO CORSO POTRAI DEDICARE UN GIORNO ALLO SCATTO E UNO ALLA POST E CONSEGNARE IN DUE GIORNI!!!

Reggio Emilia, 7 Febbraio 2019

Dal desktop di Simone Poletti

Ciao, mi chiamo Simone Poletti, sono co-fondatore di FotografiaProfessionale.it, ritoccatore professionista e responsabile della formazione nel campo della post-produzione.

Mi occupo di ritocco delle immagini e post-produzione da oltre 25 anni e negli ultimi 10 ho studiato, sviluppato, creato e migliorato decine e decine di tecniche e metodologie di lavoro per rendere la post più qualitativa, ma soprattutto più veloce e performante!

Ho sviluppato il mio metodo di lavoro, il mio flusso professionale, e l’ho migliorato ed ottimizzato ogni giorno per tutti questi anni.

Ogni giorno continuo a migliorarlo e a renderlo più efficace e veloce e ogni giorno lo uso sul campo, testando ogni tecnica, ogni processo e ogni passo.

Questo mix di flusso, metodo di lavoro, tecniche e trucchi del mestiere mi permette di essere molto più veloce della maggioranza dei ritoccatori professionisti (a parità di qualità), cosa che i miei clienti apprezzano e pagano volentieri.

OGGI puoi trovare il mio metodo di lavoro, il mio flusso, le mie tecniche, i miei segreti in questo video-corso esclusivo!

Questo metodo di lavoro e queste tecniche sono parte della formazione della nostra Accademia di PostProduzione e dei programmi di consulenza che sviluppo per studi di fotografi e ritoccatori professionisti.

Quelli che troverai in questo video-corso sono gli strumenti che uso ogni giorno e quelli che condivido con i miei studenti migliori e con professionisti di alto profilo.

Oggi tu puoi essere parte di questo mondo e godere tutti i benefici di questo lavoro, attraverso un video-corso semplice, veloce ed utilissimo!

MI CAPITA SEMPRE PIÙ SPESSO DI FARE CONSULENZE PRESSO STUDI FOTOGRAFICI DI ALTO LIVELLO, FORMANDO FOTOGRAFI E RITOCCATORI PROFESSIONISTI:

IN QUESTE GIORNATE LAVORIAMO PROPRIO SUI CONTENUTI CHE TU TROVERAI IN QUESTO CORSO.

I PROFESSIONISTI MIGLIORI CONCENTRANO LA LORO FORMAZIONE SUI FLUSSI, SUI PROCESSI E SULLE TECNICHE PER DIVENTARE PIÙ VELOCI E PIÙ EFFICACI!

E TU?

Diventare più veloce e ottimizzare i tuoi flussi di lavoro non ti permetterà semplicemente di passare meno tempo a fare le parti noiose della post, per poterti dedicare alle attività più divertenti e ad alto valore aggiunto, i benefici reali che avrai da questo corso sono molti di più:

  • Diventerai più veloce, più efficace
  • Alzerai la qualità della tua post
  • Avrai molto più tempo per te e per la tua fotografia
  • Ridurrai drasticamente il numero di errori
  • Sarai più preciso, più veloce, più efficace
  • Passerai da 90% noia - 10% divertimento a 90% divertimento - 10%... divertimento 🙂
  • Consegnerai le foto in un decimo del tempo
  • Potrai farti pagare prima e di più
  • Rispetterai sempre i tempi di consegna
  • Userai le azioni per i lavori ripetitivi
  • Potrai concentrarti sulla creatività
  • Non avrai bisogno di ricordare 1000 tecniche, le azioni lo faranno per te!

NON SOLO:

IN QUESTO VIDEO-CORSO TI SVELERÒ IL MIO METODO ESCLUSIVO PER CREARE AZIONI INVINCIBILI, CHE FUNZIONANO SEMPRE, IN OGNI CONDIZIONE E TI GARANTISCONO SEMPRE RISULTATI DI ALTISSIMA QUALITÀ.

È UN METODO CHE NON HO MAI INSERITO IN UN VIDEO-CORSO PRIMA DI OGGI E CHE INSEGNO SOLO AGLI ALLIEVI DELL’ACCADEMIA DI POST E AI PROFESSIONISTI CON CUI COLLABORO!

Questo video-corso è diverso dagli altri.

Non ti racconterò la favola del fotografo che con un tasto risolve tutto, ma ti spiegherò come organizzare, ottimizzare, velocizzare e rendere più efficace e bello il tuo lavoro.

tutto questo ad un prezzo incredibile!

UN VIDEO-CORSO ESCLUSIVO DI CIRCA 3 ORE

SU PHOTOSHOP E LIGHTROOM IN ITALIANO

LE IMMAGINI HI-RES PER ESERCITARTI

IL MIO METODO ESCLUSIVO PER CREARE AZIONI INVINCIBILI

a soli 200,00 euro + IVA
a soli 39,70 euro + IVA

Cosa aspetti?

QUANTO VALE QUESTO CORSO?

Una mia giornata di consulenza e formazione in studio costa 1500,00 euro + iva.

Anche un semplice workshop di due giorni, in aula, non costa meno di 200,00 euro +iva

Le immagini ad alta risoluzione che riceverai in regalo insieme al video-corso hanno un valore di almeno 20,00 euro l’una (anche se nessuno ti vende i suoi RAW, quindi il valore è sicuramente superiore).

Il mio metodo per creare le azioni non è mai stato in vendita, quindi è difficile calcolarne il prezzo, ma il valore per te sarà altissimo!

Quindi, anche facendo un calcolo al ribasso, questo corso vale almeno 500,00 euro e cambierà per sempre le tue performance!

Non solo,

come tutti i nostri video-corsi, anche questo gode della garanzia SODDISFATTO O RIMBORSATO, quindi se compri il corso e non ti piace… ti rimborsiamo 😉

100%

SODDISFATTO O RIMBORSATO

Credo che tu abbia tutte le informazioni che ti servono e che la decisione da prendere sia davvero semplice 😉

Ad oggi FotografiaProfessionale.it è la prima realtà italiana per la formazione nel campo della fotografia e della post-produzione, con oltre 185.000 utenti, 66.000 iscritti al sito e più di 250.000 corsi erogati negli ultimi 6 anni.

FotografiaProfessionale ha fondato l’Accademia di PostProduzione, la prima vera scuola Italiana di Post e Ritocco: un percorso a numero chiuso e limitato con 7 edizioni all’attivo e oltre 110 allievi diplomati.

QUESTO VIDEO-CORSO (da oggi) È PARTE DEL PROGRAMMA DI ACCADEMIA DI POSTPRODUZIONE

Ogni edizione di Accademia è migliore della precedente, ogni video-corso è più evoluto, semplice e organizzato del precedente. Perché raccolgo i commenti, le richieste e i suggerimenti degli allievi e modifico programma e contenuti; continuo a studiare e creare nuove tecniche e nuovi metodi di lavoro e integro i migliori, quelli più efficaci, nel mio flusso di lavoro e nei miei corsi.

Vuoi un’ulteriore garanzia?

I nostri corsi hanno un indice di gradimento superiore al 99,8%.

ACQUISTALO ORA AD UN PREZZO ESCLUSIVO!

UN VIDEO-CORSO ESCLUSIVO DI CIRCA 3 ORE

SU PHOTOSHOP E LIGHTROOM IN ITALIANO

LE IMMAGINI HI-RES PER ESERCITARTI

IL MIO METODO ESCLUSIVO PER CREARE AZIONI INVINCIBILI

a soli 200,00 euro + IVA
a soli 39,70 euro + IVA

Cosa aspetti?

ATTENZIONE: Questo corso è caricato sul NUOVO PORTALE VIDEO di FotografiaProfessionale!

Dopo l’acquisto riceverai i tuoi nuovi dati d’accesso per il portale video, e i link per vedere il corso.

Dentro ad ogni lezione troverai il link per scaricare il file video.

Non accedere al nuovo portale con le tue credenziali di iscritto al sito www.fotografiaprofessionale.it,

ma usa questi nuovi dati che riceverai via mail 😉

Il nuovo portale video ti permetterà di vedere i nostri corsi anche da mobile e da palmare!

Bene, non mi resta che darti appuntamento al prossimo corso o al prossimo workshop dal vivo!

A presto 😉

Simone Poletti

PS: Dopo questo video-corso puoi proseguire la tua formazione da vero PRO con un percorso di tre workshop live: 1) Photoshop Base, 2) Photoshop Intermedio, 3) Photoshop Avanzato. Li trovi sul nostro sito e puoi iscriverti fin da ora!

PPS: Questo video-corso fa parte del nostro programma più avanzato per la formazione di fotografi e ritoccatori professionisti: è la base sulla quale viene costruito il percorso di Accademia di Post

PPPS: Questo corso costa come una scheda SD di media qualità, ed avrà un impatto enormemente maggiore sui tuoi risultati!

PHOTOSHOP IN ACTION

Lorenzo Montanari
[  ]

Photoshop in Action

PHOTOSHOP IN ACTION:

DIVENTA DIECI VOLTE PIÙ VELOCE, DIECI VOLTE PIÙ EFFICACE!

Se sei uno di quei fotografi che passano le notti davanti al computer a correggere foto, se hai migliaia di file in attesa di essere scelti e sviluppati, allora questo corso non solo fa per te, ma è NECESSARIO per cambiare IN MEGLIO la tua fotografia e la tua post, per sempre!

Quante volte hai passato più tempo a correggere le foto che a scattarle?

Quante volte hai pensato “Vorrei fare più foto, vorrei fare quel workshop, vorrei uscire e andare a vedere le mostre, ma non ho tempo! Devo finire le foto di quel matrimonio o quel servizio da consegnare”…

Quante volte hai perso ore e ore su immagini che alla fine ti hanno anche un po’ deluso?

Prova a pensare ad una cosa molto semplice:

NON PUOI RIDURRE IL TEMPO DEDICATO ALLO SCATTO!

NON PUOI CHIEDERE AGLI SPOSI DI SPOSARSI PIÙ IN FRETTA,

NON PUOI DIMEZZARE LA DURATA DI UN SERVIZIO DI MODA O DI RITRATTO,

NON PUOI “TIRAR VIA” NELLA PARTE CREATIVA E AD ALTO VALORE AGGIUNTO: LA FOTOGRAFIA!

PUOI INVECE DIVENTARE 10 VOLTE PIÙ VELOCE NELLA POST

MIGLIORANDO ANCHE LA QUALITÀ DEI TUOI RISULTATI!

POTRAI RIDURRE IL TEMPO DEDICATO ALLE ATTIVITÀ PIÙ RIPETITIVE E NOIOSE, CONCENTRANDOTI SU QUELLE PIÙ DIVERTENTI E AD ALTO VALORE AGGIUNTO!

Dimmi la verità: ti senti più utile e gratificato quando scatti, quando pensi ad un nuovo set di foto creative o quando passi tre ore ad applicare la stessa tecnica per la nitidezza a 500 foto?

Ecco immagina di poter dedicare il 90% del tuo tempo alle attività che ti piacciono di più! (Quelle che i tuoi clienti pagano di più 😉 )

SE FINO AD OGGI DEDICHI UN GIORNO ALLO SCATTO E DIECI ALLA POST (QUINDI, SE VA TUTTO BENE, CONSEGNI I TUOI LAVORI IN UN PAIO DI SETTIMANE), GRAZIE A QUESTO CORSO POTRAI DEDICARE UN GIORNO ALLO SCATTO E UNO ALLA POST E CONSEGNARE IN DUE GIORNI!!!

Reggio Emilia, 7 Febbraio 2019

Dal desktop di Simone Poletti

Ciao, mi chiamo Simone Poletti, sono co-fondatore di FotografiaProfessionale.it, ritoccatore professionista e responsabile della formazione nel campo della post-produzione.

Mi occupo di ritocco delle immagini e post-produzione da oltre 25 anni e negli ultimi 10 ho studiato, sviluppato, creato e migliorato decine e decine di tecniche e metodologie di lavoro per rendere la post più qualitativa, ma soprattutto più veloce e performante!

Ho sviluppato il mio metodo di lavoro, il mio flusso professionale, e l’ho migliorato ed ottimizzato ogni giorno per tutti questi anni.

Ogni giorno continuo a migliorarlo e a renderlo più efficace e veloce e ogni giorno lo uso sul campo, testando ogni tecnica, ogni processo e ogni passo.

Questo mix di flusso, metodo di lavoro, tecniche e trucchi del mestiere mi permette di essere molto più veloce della maggioranza dei ritoccatori professionisti (a parità di qualità), cosa che i miei clienti apprezzano e pagano volentieri.

OGGI puoi trovare il mio metodo di lavoro, il mio flusso, le mie tecniche, i miei segreti in questo video-corso esclusivo!

Questo metodo di lavoro e queste tecniche sono parte della formazione della nostra Accademia di PostProduzione e dei programmi di consulenza che sviluppo per studi di fotografi e ritoccatori professionisti.

Quelli che troverai in questo video-corso sono gli strumenti che uso ogni giorno e quelli che condivido con i miei studenti migliori e con professionisti di alto profilo.

Oggi tu puoi essere parte di questo mondo e godere tutti i benefici di questo lavoro, attraverso un video-corso semplice, veloce ed utilissimo!

MI CAPITA SEMPRE PIÙ SPESSO DI FARE CONSULENZE PRESSO STUDI FOTOGRAFICI DI ALTO LIVELLO, FORMANDO FOTOGRAFI E RITOCCATORI PROFESSIONISTI:

IN QUESTE GIORNATE LAVORIAMO PROPRIO SUI CONTENUTI CHE TU TROVERAI IN QUESTO CORSO.

I PROFESSIONISTI MIGLIORI CONCENTRANO LA LORO FORMAZIONE SUI FLUSSI, SUI PROCESSI E SULLE TECNICHE PER DIVENTARE PIÙ VELOCI E PIÙ EFFICACI!

E TU?

Diventare più veloce e ottimizzare i tuoi flussi di lavoro non ti permetterà semplicemente di passare meno tempo a fare le parti noiose della post, per poterti dedicare alle attività più divertenti e ad alto valore aggiunto, i benefici reali che avrai da questo corso sono molti di più:

  • Diventerai più veloce, più efficace
  • Alzerai la qualità della tua post
  • Avrai molto più tempo per te e per la tua fotografia
  • Ridurrai drasticamente il numero di errori
  • Sarai più preciso, più veloce, più efficace
  • Passerai da 90% noia - 10% divertimento a 90% divertimento - 10%... divertimento 🙂
  • Consegnerai le foto in un decimo del tempo
  • Potrai farti pagare prima e di più
  • Rispetterai sempre i tempi di consegna
  • Userai le azioni per i lavori ripetitivi
  • Potrai concentrarti sulla creatività
  • Non avrai bisogno di ricordare 1000 tecniche, le azioni lo faranno per te!

NON SOLO:

IN QUESTO VIDEO-CORSO TI SVELERÒ IL MIO METODO ESCLUSIVO PER CREARE AZIONI INVINCIBILI, CHE FUNZIONANO SEMPRE, IN OGNI CONDIZIONE E TI GARANTISCONO SEMPRE RISULTATI DI ALTISSIMA QUALITÀ.

È UN METODO CHE NON HO MAI INSERITO IN UN VIDEO-CORSO PRIMA DI OGGI E CHE INSEGNO SOLO AGLI ALLIEVI DELL’ACCADEMIA DI POST E AI PROFESSIONISTI CON CUI COLLABORO!

Questo video-corso è diverso dagli altri.

Non ti racconterò la favola del fotografo che con un tasto risolve tutto, ma ti spiegherò come organizzare, ottimizzare, velocizzare e rendere più efficace e bello il tuo lavoro.

tutto questo ad un prezzo incredibile!

UN VIDEO-CORSO ESCLUSIVO DI CIRCA 3 ORE

SU PHOTOSHOP E LIGHTROOM IN ITALIANO

LE IMMAGINI HI-RES PER ESERCITARTI

IL MIO METODO ESCLUSIVO PER CREARE AZIONI INVINCIBILI

a soli 200,00 euro + IVA
a soli 97,00 euro + IVA

Cosa aspetti?

QUANTO VALE QUESTO CORSO?

Una mia giornata di consulenza e formazione in studio costa 1500,00 euro + iva.

Anche un semplice workshop di due giorni, in aula, non costa meno di 200,00 euro +iva

Le immagini ad alta risoluzione che riceverai in regalo insieme al video-corso hanno un valore di almeno 20,00 euro l’una (anche se nessuno ti vende i suoi RAW, quindi il valore è sicuramente superiore).

Il mio metodo per creare le azioni non è mai stato in vendita, quindi è difficile calcolarne il prezzo, ma il valore per te sarà altissimo!

Quindi, anche facendo un calcolo al ribasso, questo corso vale almeno 500,00 euro e cambierà per sempre le tue performance!

Non solo,

come tutti i nostri video-corsi, anche questo gode della garanzia SODDISFATTO O RIMBORSATO, quindi se compri il corso e non ti piace… ti rimborsiamo 😉

100%

SODDISFATTO O RIMBORSATO

Credo che tu abbia tutte le informazioni che ti servono e che la decisione da prendere sia davvero semplice 😉

Ad oggi FotografiaProfessionale.it è la prima realtà italiana per la formazione nel campo della fotografia e della post-produzione, con oltre 185.000 utenti, 66.000 iscritti al sito e più di 250.000 corsi erogati negli ultimi 6 anni.

FotografiaProfessionale ha fondato l’Accademia di PostProduzione, la prima vera scuola Italiana di Post e Ritocco: un percorso a numero chiuso e limitato con 7 edizioni all’attivo e oltre 110 allievi diplomati.

QUESTO VIDEO-CORSO (da oggi) È PARTE DEL PROGRAMMA DI ACCADEMIA DI POSTPRODUZIONE

Ogni edizione di Accademia è migliore della precedente, ogni video-corso è più evoluto, semplice e organizzato del precedente. Perché raccolgo i commenti, le richieste e i suggerimenti degli allievi e modifico programma e contenuti; continuo a studiare e creare nuove tecniche e nuovi metodi di lavoro e integro i migliori, quelli più efficaci, nel mio flusso di lavoro e nei miei corsi.

Vuoi un’ulteriore garanzia?

I nostri corsi hanno un indice di gradimento superiore al 99,8%.

ACQUISTALO ORA AD UN PREZZO ESCLUSIVO!

UN VIDEO-CORSO ESCLUSIVO DI CIRCA 3 ORE

SU PHOTOSHOP E LIGHTROOM IN ITALIANO

LE IMMAGINI HI-RES PER ESERCITARTI

IL MIO METODO ESCLUSIVO PER CREARE AZIONI INVINCIBILI

a soli 200,00 euro + IVA
a soli 97,00 euro + IVA

Cosa aspetti?

ATTENZIONE: Questo corso è caricato sul NUOVO PORTALE VIDEO di FotografiaProfessionale!

Dopo l’acquisto riceverai i tuoi nuovi dati d’accesso per il portale video, e i link per vedere il corso.

Dentro ad ogni lezione troverai il link per scaricare il file video.

Non accedere al nuovo portale con le tue credenziali di iscritto al sito www.fotografiaprofessionale.it,

ma usa questi nuovi dati che riceverai via mail 😉

Il nuovo portale video ti permetterà di vedere i nostri corsi anche da mobile e da palmare!

Bene, non mi resta che darti appuntamento al prossimo corso o al prossimo workshop dal vivo!

A presto 😉

Simone Poletti

PS: Dopo questo video-corso puoi proseguire la tua formazione da vero PRO con un percorso di tre workshop live: 1) Photoshop Base, 2) Photoshop Intermedio, 3) Photoshop Avanzato. Li trovi sul nostro sito e puoi iscriverti fin da ora!

PPS: Questo video-corso fa parte del nostro programma più avanzato per la formazione di fotografi e ritoccatori professionisti: è la base sulla quale viene costruito il percorso di Accademia di Post

PPPS: Questo corso costa come una scheda SD di media qualità, ed avrà un impatto enormemente maggiore sui tuoi risultati!

Recensioni
Fujifilm X-T3: colpo di fulmine per una videomaker

FUJIFILM XT-3

30/11/2018
Roberta Bedocchi

Fujifilm X-T3: colpo di fulmine per una videomaker

Come avrai visto dai nostri canali social, ho avuto il piacere e la possibilità di provare la nuova nata in casa Fujifilm: la tanto attesa X-T3 😀

Subito poco dopo aver saputo che Fujifilm avrebbe inviato la nuova X-T3 in agenzia per permetterci di testarla, ha avuto ufficialmente inizio la mia intrepida attesa: ogni campanello che suonava, ogni fattorino che arrivava era motivo di batticuore. Era il pomeriggio di Halloween quando il fattorino ha suonato alla porta della nostra agenzia dicendo “Ho una spedizione per voi da parte di Fujifilm!”.

Sono scattata dalla sedia: l’attesa era terminata e finalmente potevo spacchettarla e stringerla fra le mie mani!

 

Ho potuto testarla giusto per qualche giorno, ma è stato il tempo necessario per innamorarmi a pieno di una fotocamera “senza specchio” come questa.

Ne ho approfittato, allora, per vivermi Reggio Emilia dietro l’obiettivo e provare questo gioiellino che tanto desideravo 😀

 

Il mio set-up video era il seguente :FUJINON XF35mmF2 R WR (equivalente a un 53mm nel

formato 35 mm) e XF50-140mmF2.8 R LM OIS WR (equivalente a un 76- 214 mm nel formato

35 mm), monopiede e stabilizzatore elettronico Zhiyun Crane.

 

Devo essere sincera: lavoro con attrezzatura Fujifilm da quando faccio parte del team di FotografiaProfessionale ed il mio non è stato amore a prima vista con la sorella minore Fuji X-T2.

Da anni utilizzo con grande soddisfazione Panasonic, precedentemente Gh4 e ora Gh5, quindi il mio non è stato un approccio immediato al sistema Fuji. Dopo aver utilizzato la XT-2 in svariati video realizzati, ho iniziato decisamente a familiarizzare con il suo sistema 🙂

Il menù non è sempre molto intuitivo e la grande mancanza di un display completamente ruotabile la rendevano non molto simpatica ai miei occhi. Così, ho deciso di testare la nuova X-T3 per due giorni utilizzandola come se non avessi mai preso in mano una macchina Fuji prima d’ora e senza preconcetti.

 

La X-T3 si presenta come una macchina dalla risoluzione di 26.1 MP (contro i 24 MP della sorella minore) e il processore è il più avanzato X-Processor 4.

Si è posta sul mercato strizzando fortemente l’occhio ai videomaker Pro e, rispetto alla sorella minore, ha subìto forti upgrade in campo video, ma non solo: anche rispetto alla cugina X-H1 sono state introdotte decisive migliorie che la rendono, a mio parere, fortemente competitiva e performante.

Ora basta chiacchiere: vediamo nel dettaglio qualche specifica interessante 🙂

LEGGI TUTTO >>