News ed Eventi
Questa foto NON ha pixel rossi: la color correction del cervello

ROSSO SENZA ROSSO: LA CORREZIONE COLORE DEL CERVELLO

02/03/2017
Gloria Soverini
2 commenti ]

Questa foto NON ha pixel rossi: la color correction del cervello

In questa foto mancano totalmente i pixel rossi: e allora perché continuiamo a vedere le fragole rosse?
È tutta una questione di costanza del colore, una bellissima illusione ottica che è, di fatto, frutto della color correction del nostro cervello.
Ecco come funziona!

 

Lo scorso weekend è stato il secondo anniversario della foto del famoso vestito, te la ricordi?
È quella dell’abito che, nel 2015, ha diviso il web fra chi diceva che fosse di colore blu e nero, e chi bianco e oro (che incubo!)

Blu e nero o bianco e oro? ARGH!
Blu e nero o bianco e oro? ARGH!

Capita proprio a fagiolo un’altra foto che sta facendo egualmente parlare di sé.

È stata realizzata da Akiyoshi Kitaoka, Professore di Psicologia all’Università giapponese Ritsumeikan specializzato nella creazione di illusioni ottiche.
Da quello che puoi vedere nel tweet qui sotto, questa foto non contiene pixel rossi nonostante le fragole appaiano chiaramente di quel colore.

LEGGI TUTTO >>

Tecnica Fotografica

MA IL COLORE… PUò AVERE LA FEBBRE?

08/04/2011
Simone Conti
1 commento ]

Ma il colore… può avere la febbre?

Classica lampadina a incandescenza

Molto spesso amici e appassionati di fotografia mi fanno questa domanda: «cosa significa temperatura colore? Come fa un colore ad avere una temperatura?»

 

Questa domanda sul colore, come molte altre, trova risposta nel mio nuovo ebook “La Teoria del Colore” in uscita la prossima settimana, ma su questo punto specifico vorrei dare una piccola anticipazione!

 

Se andiamo a ricercare la definizione di temperatura colore troveremo qualcosa come: “La temperatura colore di una sorgente luminosa corrisponde alla temperatura a cui occorre scaldare un corpo nero affinché esso emetta una radiazione luminosa di pari lunghezza d’onda”. Per comprendere meglio questa definizione occorre sapere che un corpo nero è un oggetto puramente teorico che ha la caratteristica di riuscire a trattenere interamente tutte le radiazioni incidenti e restituirle in uguale misura sotto altra forma di energia (es. assorbe luce e restituisce calore).

 

LEGGI TUTTO >>

Tecnica Post-Produzione

CON L’AIUTO DEL COLORE…VINCERò!!!

03/04/2011
Simone Poletti

Con l’aiuto del colore…vincerò!!!

Attacco Solare!

Perdonatemi la citazione che capirà solo chi è stato bambino negli anni ’80… 🙂 ma mi sembrava adattissima all’argomento.

Infatti, non so se lo avete notato, ma da qualche giorno in FotografiaProfessionale sembriamo tutti un po’ più vivaci e colorati, a parte Simona che, nonostante sia donna e appena arrivata, si aggira per gli uffici parlando di grigi neutri 128/128/128 e di dominio della dominanti…

Il colore è l’argomento “caldo” in questo inizio di primavera fotografica, dopo un inverno in Bianco e Nero…. e il controllo del colore è uno dei “poteri” più importanti, oserei dire fondamentali, per chiunque aspiri a diventare un super-eroe della post-produzione!

Infatti il colore è fondamentale nella creazione di immagini efficaci e piacevoli, il colore costituisce uno dei punti di attrazione principali di un’immagine, il controllo del colore è nella fotografia digitale una necessità!  Quindi va gestito e corretto nel modo milgiore possibile, va controllato e padroneggiato.

Ma come fare? Come avere il controllo assoluto delle cromie nelle immagini? Come destreggiarsi fra canali, metodi colore, percentuali di quadricromia, dominanti…? Come essere in grado di correggere le cromie in Lightroome e in Photoshop? Come capire cos’è un profilo colore e a cosa serve?

Beh, già il corso “Neutralizzare le Dominanti” di Simona Giglioli ci ha fornito delle solide e importanti basi sule quali lavorare… non lo avete ancora scaricato? Fatelo subito! Oltre a essere molto utile ed efficace, è anche gratuito!

Poste queste importanti basi, e assodato che la correzione cromatica parte da un’immagine corretta e quindi senza dominanti, possiamo iniziare a lavorare sulla correzione cromatica vera e propria, cioè sulla gestione del colore e di tutte le sue variabili.

Lo faremo presto con un attacco combinato senza precedenti!

Rimanete collegati e allerta, perchè le novità sul modo del colore sono imminenti, e multiple! 😉

Per ora buon lavoro, e occhio al colore!

Simone Poletti