Tecnica Fotografica
Ogni tanto mi si spegne il cervello

OGNI TANTO MI SI SPEGNE IL CERVELLO

07/10/2014
Simone Conti
1 commento ]

Ogni tanto mi si spegne il cervello

Oggi faccio un po’ di autoanalisi. Magari quello che sto per raccontare è successo anche a te. Se non ti è successo invece potrebbe essere uno spunto di riflessione. Ti va di seguirmi?

Sabato stavo facendo delle foto a un matrimonio. Strano, vero? Situazione assolutamente divertente…

Lo zio della sposa, in veste di “chauffeur” della Giulia Super 1300, mi dice che per raggiungere il vigneto dove gli sposi desiderano essere fotografati prenderà una scorciatoia. Fantastico! Eravamo un filo in ritardo sul programma (strano, vero?) e una scorciatoia sarebbe stata l’ideale.

LEGGI TUTTO >>

Fotografia
Kaizen: continuo supporto e continua evoluzione

POCKETWIZARD CONTROLTL KAIZEN

16/07/2014
Simone Conti

Kaizen: continuo supporto e continua evoluzione

Ultimamente apprezzo tantissimo tutte quelle realtà che abbracciano, come filosofia, un approccio 改善. Chiaro no? Se hai una macchina fotografica ci sono buone probabilità che sia giapponese… non hai ancora imparato la lingua? 🙂

Scherzi a parte, l’approccio di cui sto parlando è quello Kaizen. Questo tipo di filosofia ha come principio fondante il continuo miglioramento. Trasponendo la filosofia nel mondo della fotografia quello che ci si può attendere sono aziende che, nonostante il passare del tempo e malgrado altre novità, continuino a migliorare i loro prodotti sia nuovi che passati oppure che semplicemente facciano in modo di mantenere la compatibilità e il supporto nel tempo.

Una caratteristica di questo tipo è estremamente preziosa per l’utente perché consente di orientare gli acquisti in modo professionale. Cosa intendo? Molto semplice! Io reputo una scelta professionale quella di rivolgermi a brand che mi diano supporto costante e offrano una evoluzione o la compatibilità dei prodotti nell’arco di un grande arco di tempo… indipendentemente (o quasi! 🙂 ) dal costo. A volte, ma non sempre, le aziende con una filosofia Kaizen sono un po’ più costose, ma la differenza di costo, a mio parere, compensa in modo egregio il valore aggiunto dato dal supporto, dalla retrocompatibilità, dalla longevità, dall’evoluzione nel tempo degli strumenti attraverso aggiornamenti software, ecc.

LEGGI TUTTO >>

Recensioni
Buona luce!

SEKONIC LITEMASTER PRO L-478DR

04/06/2014
Simone Conti
1 commento ]

Buona luce!

Quando mi augurano “buona luce” lo sopporto veramente male. È un augurio che proprio digerisco male e, se devo essere proprio sincero, mi risulta poco chiaro cosa significhi…

Questa formula dovrebbe significare che mi viene augurato di trovare una buona luce dove andrò a scattare? Ma come? Non dovrei essere io a “fare” la luce? Non dovrebbe essere il fotografo che gestisce, misura, interpreta o crea, all’occorrenza, la luce che vuole e che gli occorre per realizzare il suo scatto?

Questa è la ragione per cui abitualmente auguro sempre “buone foto”. Auguro a te e agli altri amici fotografi di saper realizzare buone foto grazie alle competenze acquisite e alla capacità di saper vedere, leggere, misurare e interpretare la luce. Credo che la luce sia sempre buona… se la si sa vedere e interpretare! E se manca la luce? Beh, facile! La si crea, no? 🙂

Uno dei requisiti fondamentali per trovare la luce giusta o per crearne una ottima in modo semplice e accurato è avere la possibilità di fare delle misure in modo preciso. Lo strumento che serve per misurare la luce ti è sicuramente noto e immagino tu sia abituato a utilizzarlo costantemente: l’esposimetro! LEGGI TUTTO >>

Tecnica Fotografica
High Speed Flash – Perché la velocità di ricarica può essere un problema…

HIGH SPEED FLASH PHOTOGRAPHY

22/04/2014
Simone Conti
2 commenti ]

High Speed Flash – Perché la velocità di ricarica può essere un problema…

Oggi parlavo con un amico. Si parlava di flash a slitta e di ritratti. Si parlava di ritratti fuori dallo studio, in piena luce del sole, all’aperto. Ormai la Pasqua è passata, è ora di digerire la colomba, smaltire l’uovo di cioccolato. Terminata la quaresima, passata la Pasqua, ha finalmente inizio “la stagione” dei fotografi matrimonialisti. Si dà inizio alle “danze” e i week-end saranno affollati di scatti all’aperto (speriamo nella bella stagione, giusto? 🙂 ), magari dei bei ritratti, probabilmente realizzati con l’aiuto del flash.

Sai come la penso, vero? Per me vale sempre e comunque la “Legge del Maxibon”! Tù luch is megl che uan! Anche se c’è il sole aiuta a fare meglio, a rientrare in possesso della profondità di campo, ad esempio, oppure a compensare dove necessario delle ombre “scomode”.

Scusa, sto divagando… dicevo che stavo parlando con un amico che deve realizzare un lavoro in esterna, dei ritratti. La corrente elettrica sarà impossibile da utilizzare perciò occorre andare in altra direzione. Quella dei flash a slitta, ad esempio!

Il mio amico però ha un problema: ha la necessità di usare in pieno giorno un diaframma abbastanza aperto e, allo stesso tempo, utilizzare tempi piuttosto rapidi perché vuole evitare di “bruciare” lo sfondo che sarà parte integrante e determinante nei ritratti. Che fare? Tu cosa gli consiglieresti?

Credo che l’argomento sia decisamente interessante e penso valga la pena di condividere il risultato di questa chiacchierata di oggi! LEGGI TUTTO >>

Recensioni
Canon o PocketWizard? Io un’idea ce l’ho!

CANON-VS-POCKETWIZARD

14/03/2012
Simone Conti

Canon o PocketWizard? Io un’idea ce l’ho!

Avrai sicuramente letto il mio articolo entusiasta riguardo la presentazione del nuovo sistema flash Canon. Finalmente una casa ha deciso di inserire in modo nativo il supporto alla comunicazione wireless radio nel suo sistema di flash a slitta. Se segui questo blog saprai quanto io sia affascinato e amante dei flash a slitta. È quindi ovvio che abbia dato uno sguardo molto più attento al nuovo sistema “RT” di Canon. Oggi vorrei condividere alcune osservazioni e peculiarità che sono emerse dal confronto con quella che ritengo essere, in assoluto, ancora la soluzione leader di mercato incontrastata per il triggering wireless di qualunque sistema flash!

PocketWizard MiniTT1 + FlaxTT5

A cosa mi riferisco? Sto parlando delle soluzioni fornite da un’azienda americana che si chiama PocketWizard (traducendo in modo “brutale” sarebbe «Mago da Taschino»). PocketWizard produce degli strumenti che possono veramente essere ritenuti magici… del resto, come scrisse Arthur C. Clarke, «ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia».

Gli strumenti offerti da PocketWizard sono così vari e di qualità così elevata che molte aziende leader nel mondo dei flash (da studio, ma anche portatili) hanno deciso di integrare in maniera nativa questa tecnologia nei propri flash. Sto pensando, solo per citare 3 nomi, a ProFoto, Sekonic e Bowens, ma ce ne sono molti altri. La stessa PocketWizard ha realizzato un sistema adatto a comandare i flash a slitta di Canon e Nikon via radio rendendoli degli strumenti eccezionali per il lavoro in ogni condizione. In questo caso mi sto riferendo alla coppia MiniTT1 + FlexTT5.

LEGGI TUTTO >>