Fotografia
UNA PRIMAVERA DA SCATTARE (e POSTPRODURRE)

È PRIMAVERA! – FOTO EOFDREAMS.COM

04/04/2014
Simone Poletti

UNA PRIMAVERA DA SCATTARE (e POSTPRODURRE)

È primavera, siamo tutti più buoni! No, non era così vero?

È primavera, svegliatevi bambine! Così è un po’ meglio… ma, in realtà…

È primavera, è ora di scattare! E di postprodurre.

Infatti, la primavera di FotografiaProfessionale è veramente un’esplosione di colore, di luce, di contrasto, di inquadrature. Di fotografie insomma, di tantissime fotografie da scattare e ritoccare.

La nostra primavera inizia il 12 e 13 Aprile a Lerici, per un fantastico workshop di due giorni sulla FOTOGRAFIA di PAESAGGIO con me, Simone Conti e il nostro ospite d’eccezione: il fotografo paesaggista Francesco Gola! Mentre ti scrivo abbiamo quasi raggiunto il numero massimo di iscritti, ma un paio di posti dovrebbero ancora esserci!

Io, lo ammetto, sono già carichissimo: in modalità “bambino col gioco nuovo”, ho comprato filtri ND come se piovesse e un bel telecomando per le lunghe esposizioni… Non vedo l’ora di andare a caccia di luce e di inquadrature, e non vedo l’ora di sfruttare al meglio lo spazio che dedicheremo alla postproduzione per insegnarvi tantissimi trucchi utili!

Se vuoi essere dei nostri, ti puoi iscrivere seguendo il link qui sotto… non ti assicuro che, quando leggerai questo articolo, ci saranno effettivamente ancora posti disponibili, ma io fossi in te… proverei 😉

 

Ma è solo l’inizio!

Infatti, la nostra primavera proseguirà, sempre nel mese di aprile con DUE VIDEO-CORSI e UN EBOOK nuovi nuovi! LEGGI TUTTO >>

News ed Eventi

FOTOGRAFIA EUROPEA 2014: CI SIAMO ANCHE NOI!

31/03/2014
Gloria Soverini

Fotografia Europea 2014: ci siamo anche noi!

“La fotografia non si limita a immobilizzare lo sguardo, ma lo trattiene restituendogli un movimento, un contrattempo che lo assorbe in se stesso e lo restituisce all’incanto della sua visione. Immagini che rivelano l’infinità del mondo e l’infinità interna dello sguardo. Il tutto riflesso, per un attimo senza fine, nei nostri occhi, che si fanno specchio del mondo.”
Ecco il concept di “Vedere. Uno sguardo infinito“, il tema della nona edizione di Fotografia Europea

Il punto di partenza è l’insegnamento di Luigi Ghirri: la possibilità, attraverso l’immagine, di guardare al mondo come non lo si è mai fatto prima.

Fotografia Europea parte alla grande con le giornate inaugurali dal 2 al 4 maggio, mentre le mostre proseguiranno fino al 15 giugno; potrai vedere da vicino le fotografie di Luigi Ghirri, di Sarah Moon, Herbert List, quelle del Circuito OFF, e l’attesissima mostra di 150 scatti della collezione Fotografis Bank Austria con scatti di Man Ray, Paul Strand, André Kertész, Edward Weston e tanti altri.

Tra conferenze, spettacoli ed eventi, durante le giornate inaugurali ci siamo anche noi, con i SEMINARI GRATUITI di FotografiaProfessionale! LEGGI TUTTO >>

Tecnica Fotografica

UN ESERCIZIO PER ALLENARE CREATIVITà E TECNICA DI COMPOSIZIONE

18/11/2010
Simone Scurzoni
5 commenti ]

Un esercizio per allenare creatività e tecnica di composizione

L’altro pomeriggio ho fatto una delle cose che amo di più, e che rappresenta uno dei principali motivi per cui amo fare il fotografo

 

Questa cosa è: SCATTARE FOTOGRAFIE

 

Sembrerà banale, ma tra tutto il tempo che si spende a postprodurre le immagini, studiare i lavori di grandi fotografi, contattare i clienti, fare attività di marketing, scrivere i post su Fotografia Professionale 😉 , delle volte mi rendo conto che trascuro ciò che veramente mi fa amare la fotografia, e cioè scattare foto.

 

E allora mi sono preso un paio d’ore e sono uscito a scattare in libertà, senza temi assegnati, senza sposi, o clienti, ed è stata una bellissima sensazione.

 

Però non ho rinunciato all’occasione per fare un piccolo esercizio, che vorrei proporti oggi.

 

Come dicevamo qui, l’atteggiamento mentale a mio parere è molto importante, e va coltivato giorno per giorno.

 

In particolare va coltivata la capacità di saper cogliere immagini interessanti ovunque ci si trovi, con qualunque condizione, e con qualunque attrezzatura. Ed è una abilità che coinvolge allo stesso tempo creatività e tecnica, composizione e idee.

 

Quello che ho fatto è stato quindi posizionarmi in un certo luogo (in questo caso era il cortile interno di un complesso immobiliare nella mia città, un posto abbastanza anonimo, niente di speciale all’apparenza, ma l’ho scelto apposta).

 

Con me avevo solo un obiettivo, il 70-200, giusto perché sentivo il bisogno di fare pratica con quello, ma la stessa cosa si può fare con un 35 mm, o con quello che vuoi.

 

Mi sono dato la regola di non uscire da quel perimetro, e soprattutto di non cedere alla tentazione di pensare che “magari se vado in quell’altro posto là trovo qualcosa di migliore da fotografare” oppure “qui non c’è nulla di interessante da fotografare quindi metto via la macchina”.

 

No, si resta qui e si scattano belle immagini qui ed ora. Punto, niente scuse.

 

LEGGI TUTTO >>