Tecnica Fotografica

LA LUCE DEL MATTINO

19/04/2011
Simone Conti

La luce del mattino

Domenica mattina mi sono svegliato e, arrivato in soggiorno per la colazione… sono rimasto folgorato! La luce era meravigliosa, morbida, sobria e innegabilmente mattutina avvolgeva gli oggetti sul tavolo. Aveva un non so che di esilarante… da sola era in grado di “rendere felici”.

Ok, ubriaco non potevo essere, oltre ad essere mattina… sono astemio! Probabilmente domenica mattina ero particolarmente rilassato, ma nemmeno poi tanto visto che sapevo che mi aspettava la postproduzione di circa 200 scatti in consegna a breve… eppure quella luce ha lasciato il segno!

 

The Morning Light

 

Il segno lasciato è così profondo che ieri sera di ritorno a casa, colto da “raptus fotografico” acuto ho deciso di mettere mano agli speedlites, alla reflex digitale e ricrearla.

 

Probabilmente una delle sfide più grandi che ciascun fotografo spesso si trova a fronteggiare è riuscire a tradurre in un’immagine le parole e i desideri del cliente. Potrebbe capitare che un cliente chieda una luce più consistente, oppure un mood più solare. Queste sono richieste alle quali è normale assistere e alle quali si deve sapere come rispondere. Anche io iniziando a scrivere questo articolo ho descritto la luce utilizzando termini più legati al tatto rispetto che alla vista. Spesso, proprio perché impalpabile (rieccoci! :-)), ci riferiamo alla luce con delle sinestesie. Spesso riuscire a tradurre i desideri del cliente è tutto meno che facile. Spesso tradurre le aspettative in realtà può diventare una vera sfida.

 

A volte però è bello anche porsi davanti alle stesse sfide… giusto per il gusto di provare! Se, ad esempio, ti chiedessero di riprodurre il “sapore” di una scena alle 8.00 del mattino di una domenica di Aprile?

 

LEGGI TUTTO >>

Tecnica Post-Produzione

BIANCO E NERO: TECNICHE PER CORREGGERE RITRATTI, PAESAGGI, STILL-LIFE…

28/02/2011
Simone Poletti

Bianco e Nero: tecniche per correggere ritratti, paesaggi, still-life…

In questi giorni è uscito il mio nuovo corso sulla conversione e la correzione delle fotografie digitali in Bianco e Nero. Molti di voi, professionisti, utenti di fotografia e appassionati, mi hanno scritto facendo domande sul corso e sulle tecniche utilizzate. Ho cercato di rispondere a tutti, perchè siete davvero tantissimi, se non avete ancora ricevuto risposta, abbiate pazienza, oppure insistete 🙂

Fra le domande più frequenti, una che riguarda i soggetti scelti per il corso: “Ma il corso insegna tecniche di correzione per il ritratto?” No, abbiamo già un corso fantastico per la correzione dei ritratti, un doppio corso di quasi quattro ore dedicato proprio a questo. Il corso do Tecniche Avanzate per il Ritocco del Bianco e Nero invece metterà a vostra disposizione tecniche utili per la correzione del ritratto in bianco e nero, ma anche dello still-life, delle foto di architettura, dei paesaggi ecc ecc…

Le tecniche che vi insegnerò sono “universali”, possono essere utilizzate su qualsiasi tipo di immagine, ottenendo risultati eccellenti e di qualità assoluta.

La scelta delle immagini per il corso è dovuta principalmente alla necessità di farvi vedere le tecniche su immagini simili in modo da poterle confrontare, e la scelta è caduta sui ritratti perchè rendono le tecniche più facili da replicare per chi è alle prime armi.

Stasera termina la prevendità, avete ancora poche ore per approfittarne.

Quindi uscite con la vostra fotocamera digitale, che sia Canon, Nikon o qualsiasi altra marca (non entriamo nella diatriba, che è quasi peggio di quella MAc-PC 🙂 e scattate, scattate, scattate, da domani si postproduce in Bianco e Nero!

Aspetto i vostri commenti al corso!

Ciao a tutti e buon lavoro!!!

Simone